Esplora Sky TG24, Sky Sport, Sky Video

Nel calendario Pirelli 2018 anche Naomi Campbell e Puff Daddy

3' di lettura

La 45esima edizione è stata presentata a New York. I 28 scatti rivisitano un classico "Alice nel paese delle meraviglie". Con un cast tutto di colore, per la seconda volta dopo il 1987

Pirelli ha svelato a New York la 45esima edizione del suo Calendario. L'edizione 2018 è stata affidata al fotografo britannico Tim Walker. Nelle immagini, scattate a Londra lo scorso maggio, Walker ha utilizzato il suo inconfondibile stile, fatto di scenografie fuori dal comune e motivi romantici, per rivisitare un classico della letteratura anglosassone: "Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie".

Alice nel paese delle meraviglie

Walker si è ispirato alle parole di Lewis Carroll, ma soprattutto alle illustrazioni che l'autore del racconto aveva affidato a John Tenniel nel 1865. Il Calendario Pirelli 2018 è costituito da 28 scatti, che ritraggono 18 personaggi in 20 diversi set. "La storia di Alice - ha spiegato Walker - è stata raccontata un’infinità di volte e volevo andare alla genesi dell’immaginario di Lewis Carroll in modo da poterlo raccontare nuovamente dall’inizio".

Alice è interpretata dalla modella Duckie Thot (Pirelli)

Un cast "all black"

Il cast è composto sia da personaggi emergenti che da nomi noti di musica, moda e cinema. E non mancano gli attivisti politici, come la gambiana Jaha Dukureh e la ghanese-britannica Adwoa Aboah. I volti più conosciuti sono quelli della modella Naomi Campbell, del cantante Sean "Diddy" Combs, conosciuto anche come Puff Daddy, e delle due attrici premio Oscar Whoopi Goldberg e Lupita Nyong’o. Si tratta, come afferma Pirelli, di un "all black cast": i protagonisti sono tutti di colore, come avvenne già nel calendario 1987, quello che lanciò proprio l'allora sedicenne Naomi Campbell.

Il cantante e presentatore RuPaul, accanto all’attore e modello Djimon Hounsou (Pirelli)

Scene e costumi

Per realizzare il proprio calendario, che segue quello elaborato lo scorso anno da Peter Lindbergh, Walker ha collaborato con altri due artisti. Shona Heath, una delle più affermate direttrici creative e scenografe in Gran Bretagna, ha creato scene e installazioni, mentre lo stilista Edward Enninful ha assemblato gli elaborati costumi di questa edizione. Heath ha ribaltato alcuni elementi classici di "Alice": il Bianconiglio diventa un coniglio nero, così come le rose rosse della Regina. "Ho cercato di trovare sempre nuove cose da capovolgere, di mettere in discussione il significato della storia e i suoi momenti importanti, di diversificarli il più possibile", ha affermato la scenografa. "È molto importante che la storia di Alice venga raccontata a una nuova generazione", ha aggiunto Enninful. "Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie echeggiano il mondo in cui viviamo, gli ostacoli che dobbiamo superare, l’idea di celebrare la diversità". Al centro della storia c'è sempre Alice, interpretata dalla modella Duckie Thot, figlia di genitori sudanesi rifugiati in Australia.

La modella e avvocatessa Thando Hopa con Whoopi Goldberg (Pirelli)

Leggi tutto
Prossimo articolo
Segui Sky TG24 sui social:

SCELTI PER TE

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Schermata Home"

    Aggiungi Sky TG24 al tuo Homescreen

    Clicca l'icona e seleziona

    "Aggiungi a Home"