Trump proclama il Columbus Day: "Forte legame tra Usa e Italia"

Mondo

Dopo le recenti polemiche sorte attorno alla figura di Cristoforo Colombo, il presidente riafferma la sua centralità nella storia degli Stati Uniti

Il presidente americano Donald Trump ha proclamato il Columbus Day per il prossimo 9 ottobre. E nel farlo ha lodato la figura di Cristoforo Colombo, recentemente al centro di numerose polemiche e coinvolta nella "guerra delle statue" che è avvenuta negli Stati Uniti dopo i fatti di Charlottesville, portando al danneggiamento di monumenti dal significato storico e politico in tutto il Paese. Inoltre, come si legge nella comunicazione diffusa dalla Casa Bianca, Trump ha colto l'occasione per "riaffermare i nostri stretti legami con il paese di nascita di Colombo, l'Italia".

Le parole su Colombo

Nell'indire il Columbus Day, Donald Trump ha ricordato il viaggio di Cristoforo Colombo, che 525 anni fa ha inaugurato l'era "dell'esplorazione e della scoperta". "Onoriamo il navigatore capace e l'uomo di fede - ha sottolineato il presidente - la cui coraggiosa impresa ha riunito i continenti e ha ispirato innumerevoli altri a perseguire i loro sogni e le loro convinzioni".

Il legame con l'Italia

Il prossimo Columbus Day secondo la Casa Bianca sarà anche un momento per celebrare il "forte e duraturo vincolo tra gli Stati Uniti e l'Europa". E nel comunicato Trump ha deciso in particolare di evidenziare l'apporto positivo della comunità italoamericana per gli Usa. "Se Isabella I e Ferdinando II di Spagna sponsorizzarono il suo storico viaggio, Colombo era però nativo di Genova, nell'attuale Italia, e rappresenta la ricca storia degli importanti contributi italoamericani alla nostra nazione. Non c'è dubbio che la cultura americana, il business, la vita civile sarebbero meno vibranti in assenza della comunità italoamericana".

Il Columbus Day e le polemiche

La celebrazione coincide tradizionalmente con il secondo lunedì di ottobre. Questa festività, collegata alla data dello sbarco di Cristoforo Colombo sul continente americano (12 ottobre 1492), fu istituita ufficialmente nel 1937 dal presidente Franklin D. Roosevelt. Il Columbus Day del 2017 si terrà però in un clima particolare, a causa del recente coinvolgimento della figura di Cristoforo Colombo nella cosiddetta "guerra delle statue", diffusasi negli Stati Uniti in seguito ai fatti di Charlottesville: Colombo, infatti, è stato accusato di essere un simbolo del colonialismo. Questo ha portato anche al danneggiamento di monumenti dedicati all'esploratore e alla decisione della città di Los Angeles di cancellare il Columbus Day, sostituendolo con la commemorazione delle "popolazioni indigene, aborigene e native vittime del "genocidio" (come è stato definito dagli attivisti che hanno sostenuto l'iniziativa) commesso dal navigatore genovese".

Mondo: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24