Ubriaco e senza patente fermato sulla Milano-Lecco dopo inseguimento

Lombardia
©IPA/Fotogramma

L’uomo guidava sotto effetto di droga e alcol: a bordo della propria auto, a fari spenti, ha ignorato l’alt dei militari ed è fuggito imboccando la statale 36 verso Lecco, dopo aver percorso a zig zag alcune vie di Giussano. Sulla vettura aveva 22 dosi di cocaina e vari telefoni cellulari. Processato per direttissima, è stato sottoposto all’obbligo di dimora

ascolta articolo

Un uomo di 35 anni, marocchino, è stato arrestato per spaccio dai carabinieri, dopo una spericolata fuga ad alta velocità sulla Milano-Lecco, all'altezza di Nibionno (in provincia di Lecco), dopo un inseguimento di svariati chilometri partito da Giussano (nella provincia di Monza e Brianza), nella tarda serata di ieri. L'uomo guidava sotto effetto di droga e alcol e senza patente. Il 35enne, già pregiudicato per droga, è stato processato per direttissima e sottoposto alla misura cautelare dell'obbligo di dimora nella provincia di Monza e Brianza. Il proprietario dell'auto, un romeno residente in provincia di Como, è stato denunciato per incauto affidamento e la sua macchina è stata sottoposta a fermo amministrativo.

L’inseguimento

A bordo della sua auto a fari spenti, ha ignorato l'alt dei militari ed è fuggito imboccando la statale 36 verso Lecco, dopo aver percorso a zig zag alcune vie di Giussano. Una volta arrivato nel Lecchese, ha abbandonato la macchina tentando di scappare a piedi ma è stato bloccato. A bordo dell'auto i carabinieri hanno trovato 22 dosi di cocaina e vari telefoni cellulari. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24