Milano, chiede a due ragazzi di usare la mascherina sulla metro: 82enne aggredito e ferito

Lombardia

È avvenuto su un treno della linea rossa. L'anziano è stato colpito alla testa con una bottiglia ed ha riportato un trauma cranico e la frattura di un osso della fronte

ascolta articolo

Un uomo di 82 anni è stato aggredito da due giovani a cui aveva chiesto di abbassare la voce e di indossare la mascherina mentre si trovavano a bordo di un vagone della metropolitana di Milano. È accaduto poco dopo le 7 di ieri su un treno della linea rossa. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI IN ITALIA E NEL MONDO - I DATI DEI VACCINI IN ITALIA)

L'aggressione sulla metro

Secondo quanto ricostruito dalla polizia, un 27enne e un minorenne sono saliti sulla metro visibilmente ubriachi e con una bottiglia di amaro. Il pensionato, infastidito dal loro modo di parlare molesto e dalla mascherina abbassata, ha chiesto di moderare il volume e di coprirsi la bocca. A quel punto i due lo hanno colpito alla testa con la bottiglia, procurandogli un trauma cranico e la frattura di un osso della fronte. Gli agenti sono riusciti a fermare gli aggressori alla fermata Pasteur, arrestando il 27enne per lesioni personali gravi e denunciando il minore per concorso. L'anziano è stato medicato sul posto e trasportato all'ospedale Fatebenefratelli.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24