Picchia e minaccia poliziotti, arrestato 18enne a Mantova

Lombardia

Dai controlli, è risultato che il giovane era già pregiudicato per rapina, lesioni personali, minacce, furto, percosse e maltrattamenti in famiglia

ascolta articolo

Un ragazzo di 18 anni, pluripregiudicato, è stato arrestato a Mantova con l'accusa di violenza, resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, e denunciato a piede libero per danneggiamento. E' successo nella notte tra sabato e domenica 5 dicembre, quando all' 1,30 circa, alla Centrale Operativa della Questura è arrivata una segnalazione per tre giovani che stavano danneggiando alcuni arredi esterni di un esercizio pubblico di via XX Settembre.

L'aggressione

Alla vista delle volanti, i ragazzi sono fuggiti ma gli agenti sono riusciti a fermarne uno, il 18enne, che si era nascosto sotto un'automobile parcheggiata. Il giovane ha prima minacciato e offeso gli agenti e poi li ha colpiti a calci e pugni. Bloccato, è stato portato in questura, dove ha tentato di dare una testata a uno specchio della toilette. 

I due agenti colpiti, visitati al Pronto Soccorso dell'Ospedale di Mantova, sono stati dimessi uno con 2 e l'altro con 7 giorni di prognosi.

I precedenti

Dai controlli, è risultato che il giovane, da poco 18enne, originario del Marocco e residente in città, era già pregiudicato per rapina, lesioni personali, minacce, furto, percosse e maltrattamenti in famiglia. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24