Seregno, con bottiglia rotta minaccia clienti di un bar: arrestato

Lombardia

All'arrivo dei carabinieri il 21enne li ha minacciati dicendo: "Andate via, la mia famiglia è mafiosa, altrimenti vi faccio gambizzare"

Brandendo una bottiglia rotta, ha minacciato i clienti di un bar e i carabinieri intervenuti sul posto: per questo un ragazzo di 21 anni è stato arrestato a Seregno (Monza). E' successo lo scorso sabato sera.

L'arresto

I militari hanno raggiunto il locale dopo aver ricevuto la richiesta di aiuto da parte della proprietaria, che ha riferito cosa stesse succedendo. Al loro arrivo il 21enne li ha minacciati dicendo: "Andate via, la mia famiglia è mafiosa, altrimenti vi faccio gambizzare". Poi gli ha sputato addosso e per cercare di fuggire ha afferrato una ragazza per un braccio, strattonandola. I militari però sono riusciti a bloccarlo e arrestarlo. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24