Bergamo, oltre 2 chili di droga in un casolare: catturato latitante

Lombardia
©IPA/Fotogramma

Un 49enne era destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per detenzione di sostanze stupefacenti. Lo scorso agosto erano stati rinvenuti due chili di cocaina e mezzo chilo di marijuana. L’uomo è stato trovato nel Lecchese

I carabinieri di Bergamo hanno arrestato la scorsa notte un uomo di 49 anni, originario del Marocco, con numerosi precedenti e destinatario di una ordinanza di custodia cautelare in carcere per detenzione di sostanze stupefacenti. Lo scorso agosto l'uomo era stato denunciato a piede libero perché aveva fatto perdere le proprie tracce dopo che nel corso di una perquisizione, all'interno di un casolare nel comune di San Paolo d'Argon e a lui in uso, dove i carabinieri avevano rinvenuto circa 2 chili di cocaina e mezzo chilo di marijuana.

L’arresto

Nella notte i militari, che nelle ultime settimane avevano concentrato l'attenzione su alcuni fiancheggiatori, pedinati e monitorati durante i loro spostamenti, hanno fatto irruzione all'interno di un appartamento nel comune di Paderno d'Adda (in provincia di Lecco), dove il marocchino si era nascosto grazie alla complicità di una donna, sua connazionale, che aveva in uso l'abitazione in questione e che è stata denunciata per favoreggiamento personale.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24