Giussano, fatture false per 1,5 milioni: denunciato un imprenditore

Lombardia
©IPA/Fotogramma

L’uomo, con precedenti analoghi, è titolare di un’azienda di recupero di rottami metallici e avrebbe emesso fatture false utilizzando società di comodo tra il 2016 e il 2017

Un imprenditore di Giussano (nella provincia di Monza e Brianza), titolare di un'azienda di recupero rottami metallici, è stato denunciato dalla guardia di finanza per aver emesso fatture false per circa 1,5 milioni di euro, utilizzando società di comodo, tra il 2016 e il 2017. L'uomo ha già precedenti analoghi.

Le indagini

Secondo quanto ricostruito dalle Fiamme gialle, a cui sono arrivate segnalazioni sospette per antiriciclaggio, l'imprenditore, millantando costi fittizi attraverso società "scatola vuota", avrebbe generato costi fittizi fatturati e finiti nelle dichiarazioni dei redditi, consentendo alla sua azienda di non versare le tasse.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24