Milano, la nuova giunta comunale di Beppe Sala

Lombardia
©Ansa

Come riporta Il Corriere della Sera, gli assessori della nuova giunta continueranno a essere 12, ma il sindaco non terrà per sé alcuna delega. Inoltre, sarà rispettata l’assoluta parità di genere, sei uomini e sei donne

Vinte le elezioni, adesso per Beppe Sala è tempo di riformare la giunta. Come riporta Il Corriere della Sera, riconfermata Anna Scavuzzo come vicesindaco. Gli assessori della nuova giunta continueranno a essere 12, ma il sindaco non terrà per sé alcuna delega. Inoltre, sarà rispettata l’assoluta parità di genere, sei uomini e sei donne. Incerto anche il futuro del più eletto di tutti: Pierfrancesco Maran. (LA VITTORIA AL PRIMO TURNO - I RISULTATI - LO SPECIALE ELEZIONI)

La linea di Sala

Il giorno dopo è però quello dei bilanci. "Milano chiede solo serietà", dice il sindaco riferendosi al centrodestra. "Martellare le piste ciclabili non mi è sembrata una cosa seria. Chiedo di essere contestato ma non schernito. Il tema della serietà è fondamentale a Milano". E ancora: "Ho avuto una prova d’amore dalla mia città", dice Sala. Ora l’idea è quella di una stagione "aperta". Ecco: "Partiamo con l’aiuto di tutti. Tutti, senza distinzioni di censo, età, credo religioso, colore della pelle e colore politico"

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24