Trovato morto Giacomo Sartori, il ragazzo che era scomparso da Milano

Lombardia
©Ansa

Il giovane era originario di Mel (Belluno) ma viveva e lavorava nel capoluogo lombardo. Il corpo è stato trovato nel Pavese

Giacomo Sartori, il ragazzo scomparso a Milano la sera del 18 settembre, è stato trovato senza vita in una cascina a Casorate Primo (Pavia). In base alle prime informazioni fornite dagli inquirenti, il 29enne si sarebbe suicidato. Il cadavere è stato trovato nei pressi della sua auto, in un'area che non era stata ancora battuta dalle ricerche.

Il 29enne era originario di Mel (Belluno) ma viveva e lavorava a Milano. La sua auto è stata trovata in uno spiazzo a Casorate Primo e all'interno i carabinieri hanno trovato la ricevuta del mancato pagamento dell’autostrada da Milano a Binasco: 21 chilometri, più altri 10 per arrivare alla cascina. Tragitto che Giacomo Sartori ha fatto sapendo che non avrebbe potuto pagare perché venerdì sera nel locale di Porta Venezia aveva subito il furto dello zaino: dentro portafoglio e due pc, uno suo e uno aziendale.

I carabinieri durante le ricerche del 29enne Giacomo Sartori
I carabinieri durante le ricerche del 29enne Giacomo Sartori - ©Ansa

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24