È morto Carlo Vichi, primo produttore di tv in Italia con la Mivar

Lombardia

Aveva creato lo storico marchio nel 1945 con il nome di Var, Vichi Apparecchi Radio. Nello stabilimento di Abbiategrasso, che arrivò ad avere un migliaio di dipendenti, si producevano televisori con tecnologia e componenti tutti italiani

Carlo Vichi è morto a 98 anni. Il fondatore della Mivar, Milano Vichi Apparecchi Radio, aveva creato lo storico marchio nel 1945 con il nome di Var ed era stato il primo produttore di tv in Italia. Nello stabilimento di Abbiategrasso, che arrivò ad avere un migliaio di dipendenti, si producevano televisori con tecnologia e componenti tutti italiani.

La carriera

Nato nel 1923 a Montieri, in provincia di Grosseto, ma cresciuto a Milano, nel 1945 Vichi ha fondato la Vichi Apparecchi Radio (Var), azienda in cui venivano costruite con un metodo artigianale radio a valvole. Nel corso degli anni l'impresa si è poi specializzata nella costruzione diretta dei componenti per assemblare le radio. Tra la seconda metà degli anni cinquanta e gli anni sessanta la società cresce ed espande, diventando poi Mivar. Nel 1968 viene trasferita l'attività in uno stabilimento inaugurato ad Abbiategrasso, che arriva ad impiegare un migliaio di dipendenti. Negli anni '80 e '90 diventa il primo produttore nazionale di televisori e leader del mercato. Dopo il periodo d'oro, arriva il declino, anche a causa della concorrenza delle marche straniere, con le linee di produzione dei televisori costrette a fermarsi nel 2013. Dopo la sospensione della produzione, Vichi si è dedicato alla progettazione di mobili, tra cui tavoli con sedie estraibili destinati ai luoghi pubblici. Oggi in fabbrica ci sono ancora una ventina di dipendenti impegnati nel servizio vendita, assistenza tecnica, e costruzione di tavoli e sedie in base al nuovo acronimo Milano Vichi Arredi Razionali.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24