Melzo, accoltellato da due incappucciati: grave giovane di 20 anni

Lombardia

Il ragazzo di 20 anni ha riportato sette ferite lacero contuse agli arti, all'addome e al torace ed è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso

Un ragazzo di 20 anni è stato accoltellato, la scorsa notte a Melzo in provincia di Milano, da due uomini che avevano il volto coperto da un cappuccio, ed è ora è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale San Raffele del capoluogo lombardo dove è stato sottoposto a un intervento chirurgico. 

La ricostruzione dei fatti

Il ragazzo, hanno ricostruito i carabinieri, si trovava in compagnia di tre amici all'esterno di un locale per la vendita automatica di bevande in viale Gavazzi. A un certo punto è stato avvicinato da due persone che avevano il volto coperto da un cappuccio i quali, improvvisamente e senza apparente motivo hanno iniziato ad aggredirlo con calci e pugni. L'aggressione è proseguita in via Montegrappa dove uno degli aggressori ha accoltellato il giovane per poi fuggire, insieme a chi era con lui, prima dell'arrivo dei soccorsi. Il ragazzo di 20 anni ha riportato sette ferite lacero contuse agli arti, all'addome e al torace ed è stato trasportato in codice rosso al pronto soccorso. Sul luogo dell'accoltellamento i militari hanno sequestrato un coltello da cucina con una lama di 13 centimetri I due aggressori, tuttora irreperibili, sono ricercati e sono in corso le indagini per definire l'esatta ricostruzione dell'episodio.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24