Varese, violenza sessuale: padre arrestato per abusi su figlio 14enne

Lombardia
©Ansa

A quanto emerso dalle indagini della questura cittadina, le aggressioni sarebbero iniziate due anni fa. Il ragazzo ha trovato la forza di confidarsi con una compagna di scuola, la quale lo ha persuaso a rivolgersi a uno dei professori, che ha allertato l’autorità giudiziaria

Ascolta:

Un uomo di 45 anni è stato ammanettato dalla Squadra Mobile di Varese con l'accusa di violenza sessuale pluriaggravata nei confronti del figlio di 14 anni. Dopo l'arresto dell'uomo, secondo quanto riferito dalla Questura, il quattordicenne ha abbracciato i poliziotti.

La vicenda

A quanto emerso dalle indagini della Questura varesina, coordinate dall'autorità giudiziaria provinciale, le aggressioni sessuali sarebbero iniziate due anni fa, quando il ragazzino aveva solo dodici anni e la moglie e la figlia maggiore del presunto pedofilo uscivano lasciando padre e figlio da soli. Il quattordicenne ha trovato la forza di confidarsi con una compagna di scuola, la quale lo ha persuaso a rivolgersi a uno dei loro professori che ha allertato l'autorità giudiziaria. Immediate le indagini della Mobile varesina che, in pochi giorni e anche grazie all'attività tecnica, hanno portato all'arresto in flagranza del padre. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24