Varese, mascherine mai consegnate: arrestato imprenditore

Lombardia
©Ansa

Le indagini hanno ricostruito come l'imprenditore sia riuscito ad aggiudicarsi la fornitura di Dpi senza mai consegnare alcun collo

A Varese un imprenditore è stato arrestato dalla guardia di finanza con l'accusa di aver truffato le società Aria Spa e Aler Milano non fornendo migliaia di mascherine pagate centinaia di migliaia di euro, approfittando dell'emergenza Covid-19. All'uomo, ora ai domiciliari, sono stati sequestrati beni per circa 460mila euro. Le indagini hanno ricostruito come l'imprenditore sia riuscito ad aggiudicarsi la fornitura di Dpi senza mai consegnare alcun collo. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA - LA SITUAZIONE A MILANO - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.