Corruzione, cinque arresti in Brianza per la gestione dei rifiuti

Lombardia
©Ansa

Si tratta di due amministratori di una società pubblica brianzola, i quali avrebbero intascato una tangente da 60mila euro l'uno, e tre imprenditori facenti capo a un'associazione temporanea di imprese pugliese

Cinque persone sono state arrestate dalla guardia di finanza con l'accusa di corruzione in appalto pubblico perché ritenute parte di un sodalizio criminale dedito alla turbativa di gare di appalto nel settore della raccolta rifiuti a Desio, in Monza e Brianza, per un totale di due milioni di euro.

Gli arrestati

Si tratta di due amministratori di una società pubblica brianzola, i quali avrebbero intascato una tangente da 60mila euro l'uno, e tre imprenditori facenti capo a un'associazione temporanea di imprese pugliese per la fornitura e la distribuzione di sacchi con microchip per la raccolta pubblica dei rifiuti indifferenziati. Sono tutti ai domiciliari in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Monza.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.