Cascine San Pietro, anziano muore annegato in vasca di liquami

Lombardia
©Ansa

L'allarme dai familiari ieri sera, che non hanno visto rientrare il parente all'ora di cena come suo solito

Tragedia la notte scorsa a Cascine San Pietro, al confine tra le province di Milano e Bergamo, dove un anziano di 76 anni è stato trovato morto, annegato in una vasca di liquami zootecnici. Si tratta di Mario Locatelli, uno dei proprietari della cascina Cazzulani: l'anziano, con difficoltà di deambulazione, è caduto nella vasca di raccolta dei liquami per cause ancora da accertare ed è deceduto.

Cercava si salvare un corvo in difficoltà

L'allarme dai familiari ieri sera, che non hanno visto rientrare il parente all'ora di cena come suo solito: alla cascina, che è al confine tra Casirate d'Adda (Bergamo) e Cassano d'Adda (Milano) sono arrivati i mezzi del 118 e dei vigili del fuoco oltre ai sommozzatori e ai carabinieri.

Stando a quanto emerso, l’uomo aveva le stampelle e si sarebbe avvicinato alla vasca di liquami profonda tre metri e che si trova a raso terra, pur essendo recintata. Per accedervi è necessario aprire un piccolo cancello, come avrebbe fatto l'anziano, probabilmente (anche se non ci sono testimoni) per salvare un corvo rimasto bloccato nei liquami. Avrebbe così deciso di salvarlo utilizzando proprio una stampella ma nel cercare di raggiungerlo, sarebbe scivolato dentro la vasca.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.