"Non affitto a stranieri", casa negata a una coppia di Pavia

Lombardia
©IPA/Fotogramma

Il proprietario dell’abitazione avrebbe negato l'affitto dopo aver visto che il marito della donna, con cui aveva raggiunto un accordo telefonico, era un uomo di colore. La coppia ha segnalato l’episodio allo Sportello Antidiscriminazioni del Comune

"Non affitto a stranieri”. Con queste parole, il proprietario di una casa di Pavia avrebbe negato l'affitto a una coppia residente in città dopo aver visto che il marito della donna, con cui aveva raggiunto un accordo telefonico, era un uomo di colore. A dare notizia dell’episodio è il quotidiano La Provincia pavese. A nulla sono valse le rimostranze della coppia e in particolare della donna che ha spiegato che suo marito vive in Italia da 30 anni, si è laureato a Pavia ed è un professionista affermato. Il proprietario non ha voluto sentire ragioni e se ne è andato.

Episodio segnalato allo Sportello Antidiscriminazioni

La coppia non ha voluto denunciare l’accaduto all'autorità giudiziaria, ma lo ha comunque segnalato allo Sportello Antidiscriminazioni del Comune di Pavia. "Le persone devono capire che la discriminazione è una condotta illecita - ha dichiarato la donna -. Non è giusto escludere qualcuno per le proprie origini o per le proprie abitudini, nonostante su questo si sia fatta e si faccia ancora tanta propaganda politica per intercettare il consenso di persone che si lasciano ancora persuadere da certi ragionamenti".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.