Covid, in provincia di Milano registrati 645 nuovi contagi

Lombardia
©Ansa

Sono 242 i casi positivi nel capoluogo rilevati nelle ultime ore. In tutta la Lombardia, su 46.840 tamponi effettuati, sono 2.304 i nuovi positivi, con un tasso di positività stabile al 4.9%

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Milano

In provincia di Milano nelle ultime ore si sono registrati 645 nuovi contagi, di questi 242 sono nel capoluogo. Per quanto riguarda le altre province sono 295 in quella di Brescia, 267 in quella di Varese, 236 Bergamo, 222 Monza e Brianza, 158 Como, 115 Mantova, 111 Pavia, 70 Cremona, 57 Lecco, 40 Lodi e 35 in quella di Sondrio. In tutta la Lombardia, su 46.840 tamponi effettuati, sono 2.304 i nuovi positivi, con il tasso di positività stabile al 4.9%.

Sarà operativo da domani il Centro Tamponi Drive Through di Romolo, gestito dalla Asst Santi Paolo e Carlo, in collaborazione con Croce Rossa Milano, Esercito Italiano, Aat Città Metropolitana, Protezione Civile e Comune di Milano presso il parcheggio di Largo Nuvolari. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

17:51 – In provincia di Milano 645 nuovi contagi

Con 46.840 tamponi effettuati, sono 2.304 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività stabile al 4.9% (ieri 4.8%). Continuano a calare i posti letto occupati sia in terapia intensiva (-9, 644) che negli altri reparti (-167, 4.185). I decessi sono 57 per un totale complessivo di 32.569 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 645 i nuovi casi nella Città metropolitana di Milano, di cui 242 a Milano città, 295 a Bergamo, 267 a Varese, 236 a Bergamo, 222 a Monza e Brianza, 158 a Como, 115 a Mantova, 111 a Pavia, 70 a Cremona, 57 a Lecco, 40 a Lodi e 35 a Sondrio.

14:47 - Musei civici Milano aperti dal 27, mostre per l'estate

Con la Lombardia in fascia gialla il Comune di Milano è pronto a riaprire i musei civici e le esposizioni da martedì 27 aprile. Le sedi espositive saranno aperte tutta la settimana, con obbligo di prenotazione solo il sabato e nei giorni festivi. Invece si dovrà aspettare un poco per Brera che aprirà la Biblioteca Braidense il 3 maggio e la Pinacoteca il giorno dopo. Martedì 27 aprile si riapriranno anche le porte di Palazzo Reale. Riprenderanno le due mostre sospese a causa dell'ultimo lockdown: 'Divine e Avanguardie. Le donne nell'arte russa', in programma fino al 12 settembre, e 'Prima, donna. Margaret-Bourke White', fino al 29 agosto. E sarà inaugurata l'esposizione 'Le signore dell'arte. Storie di donne fra '500 e '600' che era già allestita ma non ancora aperta alla chiusura dei musei e che resterà visibile fino al 27 luglio. Novità sarà anche il Museo del Novecento, che è stato completamente riallestito in due piani. l pubblico potrà tornare anche a visitare le mostre permanenti dei musei civici: dal Castello Sforzesco, all' Acquario Civico, fino a Casa Museo Boschi Di Stefano, per citarne solo alcuni. Non quella del Mudec, che è in riallestimento. Apertura l'8 maggio invece per il planetario. Se la situazione pandemica lo permetterà ci sono poi delle nuove mostre in programma, anche per il periodo estivo. Una grande retrospettiva di Mario Sironi sarà allestita al Museo del Novecento a partire dal 23 luglio, e fino al 31 marzo 2022. L'11 giugno aprirà al Castello sforzesco, nella Sala del Tesoro, una mostra omaggio dedicata al grande poeta milanese Carlo Porta: "El sur Carlo milanes". Il 20 luglio si potrà inaugurare la grande esposizione sulla scultura del Rinascimento "Il corpo e l'anima. Da Donatello a Michelangelo", coproduzione Castello Sforzesco-Le Louvre curata dallo staff scientifico dei due grandi musei. Dal primo maggio, potranno essere visitate le due mostre allestite da tempo negli spazi espositivi del Mudec|Museo delle Culture: la fotografica dedicata a "Tina Modotti. Donne, Messico e Libertà" (chiuderà il 7 novembre) e il progetto "Robot. The Human Projet" (fino al primo agosto).

13:02 - Atm: capienza mezzi 50% incompatibile con ritorno normalità

"Non è compito nostro stabilire la soglia di capienza dei mezzi che mette in sicurezza il sistema. Spetta al Comitato Tecnico Scientifico, ma non possiamo non sottolineare con forza che il 50% è un limite molto basso in vista di un ritorno alla normalità. È un limite che non è compatibile. Rischiamo di avere un problema. Se il Cts, anche in vista di settembre, volesse introdurre il tema della proporzionalità della capienza legato al colore delle zone, potrebbe essere una soluzione". Lo ha detto Arrigo Giana, direttore generale di Atm, nel corso di una conferenza stampa alla stazione di Cadorna di Milano, a proposito del potenziamento del trasporto pubblico, in vista del probabile passaggio alla zona gialla da lunedì. "Il tema della popolazione studentesca non è un problema sui nostri mezzi - ha aggiunto Giana -. Con una capienza al 50%, il nostro problema rischia di diventare il resto dell'utenza, quindi tutte le altre categorie di pendolari che, con il passaggio a zona gialla, incrementeranno ulteriormente la domanda". "Servirebbe uno scaglionamento degli orari per liberare gli spazi nelle ore di punta, in particolare dalle 7 alle 9, che diventeranno critiche, in modo che chi può non utilizzerà il mezzo in quella fascia oraria, lascando spazio agli studenti e alle categorie che non potranno scaglionare" ha concluso. 

13:02 - Milano: Atm, da lunedì in campo il 10% di mezzi in più

"Da lunedì metteremo in campo ulteriori potenziamenti. Aumenteremo il numero delle navette per le scuole punto a punto e i mezzi di rinforzo sulle linee tradizionali, inoltre 400 persone presidieranno i punti di maggior congestionamento". Lo ha detto Arrigo Giana, direttore generale di Atm, nel corso di una conferenza stampa alla stazione di Cadorna di Milano, a proposito del potenziamento del trasporto pubblico, in vista del probabile passaggio alla zona gialla da lunedì. "In Metropolitana ci saranno 8 treni in più, pari a un potenziamento del 10%, mentre in superficie si aumenteranno il numero dei mezzi di circa il 10/15% - ha aggiunto il dg della società dei trasporti milanesi -. Avremo 20 navette in più a servizio delle scuole e una trentina di mezzi in più sulle linee con più passeggeri. Questi mezzi li abbiamo recuperati, affidando ai privati alcune linee non centrali che possono essere gestite con bus turistici". Giana ha inoltre spiegato come l'azienda si comporterà nel caso in cui la capienza dei mezzi dovesse raggiungere il 50%. "Per le Metropolitane abbiamo affinato un algoritmo che garantisce gli ingressi scaglionati nelle stazioni e quindi il limite del 50% di capienza - ha commentato -. Sui mezzi di superficie, l'autista quando il limite del 50% viene superato, ha una serie di procedure: invita a scendere e nel caso in cui non ci sia collaborazione da parte dei passeggeri, il mezzo si ferma in attesa delle Forze dell'Ordine. Ma devo dire che la collaborazione dei passeggeri è sempre stata molto alta e se è successo che si richiedesse l'intervento delle Forze dell'Ordine, sono stati casi molto isolati".

11:12 - Milano, a Romolo apre Centro Tamponi Drive Through 

Sarà operativo da domani il Centro Tamponi Drive Through di Romolo, gestito dalla Asst Santi Paolo e Carlo, in collaborazione con Croce Rossa Milano, Esercito Italiano, Aat Città Metropolitana, Protezione Civile e Comune di Milano presso il parcheggio di Largo Nuvolari. Il nuovo Drive Through Tamponi sarà organizzato su quattro linee per tamponi rapidi antigenici e una linea per tamponi molecolari, con una capacità massima di circa 600 tamponi al giorno. Il Centro sarà attivo dalle 8 alle 14 dal lunedì al sabato, con accesso dei cittadini alla struttura su prenotazione fatta all'Ats o ad un medico di medicina generale o pediatra, mentre per studenti e personale scolastico l'accesso sarà diretto senza prenotazione. "Continua la collaborazione tra istituzione che permetterà il trasferimento del Centro Tamponi da Trenno a Romolo - dichiara Matteo Stocco, Direttore Generale ASST Santi Paolo e Carlo -. Un progetto importante che permetterà di dedicare uno spazio esclusivo per l'effettuazione dei tamponi e di attivare presso l'Hub di Trenno ulteriori linee vaccinali: da lunedì si passerà da 8 a 12 linee vaccinali a disposizione dei cittadini". Dopo 50mila tamponi effettuati dall'autunno 2020, l'Hub di Trenno converte così le linee tamponi in linee per le vaccinazioni anti Covid. 

10:35 -  Confcommercio: "Zona gialla a Milano è mezza ripartenza" 

La zona gialla per Milano "è soltanto una mezza ripartenza" perchè il 50% di bar e ristoranti sono senza spazi all'aperto. I ricavi complessivi delle attività commerciali e dei pubblici esercizi, secondo le stime dell'Ufficio Studi di Confcommercio Milano, Lodi, Monza e Brianza, arriveranno "a un miliardo e 91 milioni di euro: il 70,8% di un valore normale senza Covid e 269,3 milioni di euro in più rispetto alla zona arancione. Ma il recupero sarà soprattutto nel commercio al dettaglio: 197,6 milioni di euro. Solo 71,4 milioni di euro nella ristorazione". A Milano "per il 50% delle imprese non cambierà di fatto nulla. La zona gialla "tradizionale" (come si è, ad esempio, avuta a febbraio) con la somministrazione al chiuso solo a pranzo, avrebbe invece portato - ha calcolato l'Ufficio studi - almeno altri 71 milioni di euro in più (71,2)". 

7:10 - In provincia di Milano 751 nuovi casi: 301 in città

Con 52.170 tamponi effettuati, sono 2.509 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività in leggera crescita al 4,8%. Prosegue il calo dei ricoverati sia in terapia intensiva (-14, 653) che negli altri reparti (-170, 4.352). I decessi sono 54 per un totale complessivo di 32.512 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 751 i nuovi casi nella Città metropolitana di Milano, di cui 301 a Milano città, 320 a Varese, 259 a Monza e Brianza, 223 a Bergamo, 208 a Como, 156 a Brescia, 140 a Mantova, 123 a Pavia, 113 a Cremona, 74 a Lecco, 45 a Sondrio e 44 a Lodi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.