Covid Lombardia, vaccini: prenotati 154mila 60-64enni. Fontana: “Lunedì zona gialla”

Lombardia
©IPA/Fotogramma

"Ieri superate le 70mila dosi di vaccino anti-Covid somministrate in un giorno". Lo scrive la vice presidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

"Ieri superate le 70mila dosi di vaccino anti Covid somministrate in un giorno". Lo scrive la vice presidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, celebrando il traguardo delle 70.510 vaccinazioni effettuate ieri sul territorio regionale. Oggi in regione si registrano 2.304 nuovi casi su 46.840 tamponi. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

19:52 - Due nuovi hub in provincia di Varese

Due nuovi hub vaccinali saranno attivati a Tradate ed Angera, in provincia di Varese, portando a quattro le strutture gestite da Asst Sette Laghi. I nuovi due poli saranno dotati di cinque linee vaccinali a Tradate, gestite da personale di Asst. "L'obiettivo è quello di potenziare ulteriormente la capacità vaccinale aziendale e offrire il vaccini il più possibile vicino a casa ai cittadini del territorio competenza", ha spiegato Asst Sette Laghi in una nota: "a queste sedi hub, si aggiunge il Centro Vaccinazioni Ospedaliero attivo nell'area Formazione dell'Ospedale di Circolo e il centro hub di Arcisate, per il quale Asst si occupa della consegna dei vaccini". "Ringrazio la Direzione Generale Welfare di Regione Lombardia - ha commentato il direttore generale Gianni Bonelli - per aver accolto la proposta di mantenere in attività i centri vaccinali di Tradate e Angera anche nelle prossime fasi".

17:51 - In Lombardia 2.304 nuovi casi

Con 46.840 tamponi effettuati, sono 2.304 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività stabile al 4.9% (ieri 4.8%). Continuano a calare i posti letto occupati sia in terapia intensiva (-9, 644) che negli altri reparti (-167, 4.185). I decessi sono 57 per un totale complessivo di 32.569 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 645 i nuovi casi nella Città metropolitana di Milano, di cui 242 a Milano città, 295 a Bergamo, 267 a Varese, 236 a Bergamo, 222 a Monza e Brianza, 158 a Como, 115 a Mantova, 111 a Pavia, 70 a Cremona, 57 a Lecco, 40 a Lodi e 35 a Sondrio.

17:06 – Vaccini, Moratti: “Lombardia va più veloce di quanto chiesto”

"Sul fronte delle vaccinazioni anti-Covid, Regione Lombardia sta procedendo molto velocemente. Secondo la tabella di marcia del generale Figliuolo dovremmo farne 51mila al giorno, ma ieri abbiamo superato quota 70mila. L'importante ora è che arrivino i vaccini per proseguire con questi ritmi". Lo ha dichiarato oggi Letizia Moratti, vicepresidente e assessore al welfare di Regione Lombardia, a margine del suo intervento al Policlinico San Matteo di Pavia per l'inaugurazione del nuovo acceleratore lineare (per la radioterapia oncologica) e di una nuova Tac-Pet. "Siamo la prima regione in Italia per somministrazione del vaccino agli over 80 - ha ricordato Letizia Moratti -. Tra i 70enni ha aderito il 45 per cento, che ha già ricevuto la prima dose; ora abbiamo aperto anche ai 60enni. Complessivamente in Lombardia sono già state somministrate più di 2 milioni e mezzo di dosi di vaccino". La vicepresidente ha sottolineato il ruolo del San Matteo nella sanità regionale: "E' uno dei cinque grandi ospedali della Lombardia, che coniuga in sé tutti e tre gli aspetti fondanti della sanità: l'assistenza, la formazione universitaria e la ricerca. Non a caso Regione Lombardia ha scelto di sostenere il San Matteo nei prossimi tre anni con un finanziamento di 20 milioni di euro per interventi strutturali e di altri 18 milioni per l'alta tecnologia. L'incontro tra tecnologia e clinica migliora gli interventi terapeutici e consente di avere più pazienti. Il passaggio successivo dovrà essere quello di mettere in rete tutte le radiologie con una condivisione dei dati, sempre a vantaggio della salute delle persone".

17:03 – Covid, Fontana: “È ufficiale Lombardia in zona gialla”

"È ufficiale, da lunedì la Lombardia è in fascia gialla". Lo afferma il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana. "Me lo ha appena comunicato il ministro della Salute Roberto Speranza. Conferma che aspettavamo visto che i dati, grazie all'impegno di tutti, sono in miglioramento da giorni. Sono convinto - ha concluso Fontana - che sapremo non disperdere questa opportunità".

14:41 - Fontana: “Con governo nessuno strappo su coprifuoco”

"I numeri negativi di questa ondata si stanno per fortuna riducendo. Da lunedì in Lombardia dovremmo riavere un po' della nostra libertà e rientrare in zona gialla, anche se attendiamo ancora le comunicazioni ufficiali da Roma". Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia Attilio Fontana, a margine della visita all'hub vaccinale di Cernobbio, in provincia di Como, rispondendo alle domande dei cronisti. "Tutti si stanno impegnando per riaprire in sicurezza. Per questo - ha aggiunto il governatore - c'è un po' di delusione rispetto alle scelte del Governo, perché pensavamo che fosse il momento di dare segnali più forti ai tanti operatori, ristoratori e baristi, in primis, che si trovano in una situazione inaccettabile". "C'era un testo - ha spiegato Fontana - che, come Regioni, avevamo concordato e che all'ultimo momento è stato modificato. E ci sono delle contraddizioni che non riusciamo a decodificare, come l'orario del coprifuoco che aveva anche un valore simbolico". "Non credo, tuttavia, che si debba parlare di strappo con il Governo. Mi auguro - ha concluso il presidente - che l'istanza di 'rivedere' le richieste delle Regioni venga accolta e che, in base ai numeri positivi degli ultimi giorni, il Governo possa cambiare idea".

13:28 - Lombardia: Trenord, da lunedì in campo 2.100 corse e 180 bus

E' di oltre 2.100 corse di treni e 180 di bus, pari a più di 1 milione di sedili al giorno, la capacità di trasporto messa a disposizione da Trenord a pendolari e studenti lombardi, in vista della riapertura delle attività commerciali e dell'incremento della didattica in presenza nelle scuole, legate al probabile ritorno alla zona gialla di lunedì. "Giriamo con il servizio al massimo della nostra capacità - ha detto l'amministratore delegato di Trenord, Marco Piuri, incontrando i giornalisti -. Prevediamo che i passeggeri possano crescere dagli attuali 380mila fino a 450mila al giorno e con un limite al 50% della capienza non possiamo salire oltre quota 600mila. Su Milano, portiamo nella gran parte delle linee una cadenza di un quarto d'ora per tutta la giornata. Questo è il massimo che possiamo fare con il 50% della capacità" ha aggiunto. "Abbiamo messo a punto un sistema di monitoraggio molto preciso che, utilizzando l'App, permette ai viaggiatori di vedere se il treno che sta cercando di prendere è carico o meno - ha concluso Piuri -. È evidente che, in caso di comportamenti non adeguati, il nostro personale sa che deve far intervenire le Forze di Polizia". 

13:15 - Lavoro: a Bergamo occupazione ancora sotto livelli pre-Covid

Il 2020 si è chiuso a Bergamo con 104.092 assunzioni (-18,8% sul 2019) e 107.822 cessazioni (-12,2%) con un saldo negativo pari a -3.730, rispetto a +5.443 nel 2019. Nel confronto storico si tratta di una perdita occupazionale inferiore ai risultati medi annui del periodo 2012-2014. I dati sono dell'Osservatorio del Mercato del lavoro della provincia di Bergamo sullo scorso anno, che aveva visto l'area protagonista della prima ondata della pandemia, e sui primi mesi del 2021. L'occupazione risulta ancora inferiore ai livelli "pre-Covid", ma la perdita si è attenuata nel mese di febbraio (-3.391) che ha fatto registrare un saldo tra assunzioni e cessazioni pari a +1.797, simile a quello di febbraio 2019 e superiore a quello di febbraio 2020. L'estensione della cassa integrazione e il blocco dei licenziamenti hanno contenuto le cessazioni, mentre le transizioni dal tempo determinato al tempo indeterminato (12.647 nel 2020, un terzo delle assunzioni totali a tempo indeterminato), mantenutesi sugli elevati livelli dell'anno prima, hanno ampliato la consistenza dei contratti permanenti. Il calo è concentrato nelle attività di alloggio e ristorazione, nel commercio e nelle attività di intrattenimento, si sta attenuando nell'industria, mentre agricoltura e costruzioni restano in fase positiva. 

10:57 - Vaccini Lombardia, Fontana in visita a Varese, Lecco e Como

Prima tappa a Rancio Valcuvia, per il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, che oggi ha in programma una una serie di visite ai centri vaccinali in provincia di Varese, Como e Lecco. "Anche qui - ha detto il governatore, durante la visita a Rancio Valcuvia - ho avuto modo di verificare una situazione di grande efficienza e di assoluta professionalità. Il comune denominatore di tutti gli hub vaccinali è l'organizzazione della rete: le componenti che fanno parte di questo modello, partendo dai sanitari per arrivare ai volontari, ma anche, come in questo caso, all'Esercito compartecipano al buon funzionamento del centro vaccinale con una gran voglia di sconfiggere il virus". "La Lombardia sta ricominciando a fare la Lombardia - ha aggiunto l'assessore all'Ambiente e clima Raffaele Cattaneo -: è l'unica regione che ha superato il benchmark assegnato alle singole regioni sulle quantità di vaccini da realizzare per arrivare all'obiettivo dei 500mila al giorno. I centri vaccinali e le prenotazioni stanno funzionando: questo è un elemento di garanzia per una ripresa definitiva delle attività". Il polo è stato ricavato in un grande padiglione centrale ospitato da una tensostruttura e due tende militari montate dall'Esercito che si occupa della sorveglianza con un presidio. La struttura è aperta dal 3 aprile con quattro linee vaccinali (più una destinata ai 'super fragili') che assicurano un'iniezione ogni cinque minuti, 12 ogni ora. Il centro è calibrato per 1.440 vaccinazioni al giorno, con una potenzialità di 10 linee vaccinali aperte dalle 8 alle 20.

10:47 - Vaccini Lombardia, in poche ore prenotati 154mila 60-64enni 

"Ieri superate le 70mila dosi di vaccino anti Covid somministrate in un giorno". Lo scrive la vice presidente e assessore al Welfare di Regione Lombardia, Letizia Moratti, celebrando il traguardo delle 70.510 vaccinazioni effettuate ieri sul territorio regionale. 32mila i settantenni che hanno ricevuto una prima dose, più di 10mila i soggetti fragili. Moratti ha inoltre ricordato che da ieri sono aperte le prenotazioni per i cittadini di età tra i 60 e i 64 anni e che in poche ore si sono già prenotati 154mila lombardi.

9:59 - Lombardia verso zona gialla

Potrebbero essere 14 le regioni e due province autonome ad andare in zona gialla come previsto dal decreto riaperture a partire dal 26 aprile. Nessun regione dovrebbe restare rossa e cinque sarebbero arancioni. Fra queste ultime ci sarebbero la Basilicata, la Calabria, la Sicilia, la Valle d'Aosta e la Sardegna per la quale ci sono pero' ancora alcuni dubbi. Diventerebbero gialle: Abruzzo, Campania, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia, Lazio, Liguria, Lombardia, Molise, Marche, Piemonte, Pa Bolzano, Pa Trento, Puglia, Toscana, Umbria e Veneto. Lo spostamento sarà deciso sulla base del monitoraggio all'esame della cabina di Regia.

7:08 - In Lombardia prosegue calo ricoveri: 2.509 i nuovi positivi

Con 52.170 tamponi effettuati, sono 2.509 i nuovi positivi in Lombardia, con il tasso di positività in leggera crescita al 4,8%. Prosegue il calo dei ricoverati sia in terapia intensiva (-14, 653) che negli altri reparti (-170, 4.352). I decessi sono 54 per un totale complessivo di 32.512 morti in regione dall'inizio della pandemia. Per quanto riguarda le province, sono 751 i nuovi casi nella Città metropolitana di Milano, di cui 301 a Milano città, 320 a Varese, 259 a Monza e Brianza, 223 a Bergamo, 208 a Como, 156 a Brescia, 140 a Mantova, 123 a Pavia, 113 a Cremona, 74 a Lecco, 45 a Sondrio e 44 a Lodi.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.