Legnano, marito molesta figlia: lei mette telecamere e lo fa arrestare

Lombardia
©Ansa

Un'amica l'aveva avvisata di aver visto il marito che molestava la loro bambina di quattro anni. Lei non ha detto nulla, non ha chiesto niente alla piccola, ma ha messo microspie e telecamere in punti strategici della casa

Un'amica l'aveva avvisata di aver visto il marito che molestava la loro bambina di quattro anni. Lei non ha detto nulla, non ha chiesto niente alla piccola, ma ha messo microspie e telecamere in punti strategici della casa e poi - confermati i sospetti peggiori - è andata dai carabinieri di Legnano, nel Milanese, con i filmati per denunciarlo.

La ricostruzione dei fatti

Lo riporta La Prealpina, spiegando che il 32enne di origini sudamericane venerdì è stato portato in carcere dai carabinieri d'intesa con il pubblico ministero di Busto Arsizio, in attesa domani dell'interrogatorio da parte del gip. Dopo la denuncia, i militari hanno ascoltato l'amica che per prima ha dato l'allarme e parenti e amici della coppia. Ma è stato dopo la visione dei filmati che il pm ha deciso il provvedimento di fermo.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.