Caso Genovese, il gip: “Serve perizia su audio telecamere dell’attico”

Lombardia
©Ansa

 Il giudice ha accolto la richiesta di accertamenti fonici presentata dai legali dell'imprenditore, che puntano a verificare l'eventuale consenso dato dalla ragazza

Il gip di Milano, Tommaso Perna, ha disposto una perizia fonica sugli audio relativi alle telecamere interne dell'attico di lusso 'Terrazza Sentimento’, con particolare attenzione alle immagini registrate tra il 10 e l'11 ottobre scorso, quando Alberto Genovese avrebbe violentato per ore una 18enne, che, secondo l'accusa, fu prima stordita con un mix di droghe. Il giudice ha quindi accolto la richiesta di accertamenti fonici presentata dai legali dell'imprenditore del web, gli avvocati Luigi Isolabella e Davide Ferrari, e ha fissato un'udienza per il prossimo 6 aprile per conferire l'incarico al Ris di Parma. La difesa ha chiesto l'accertamento per verificare se dagli audio delle telecamere, piazzate nelle varie stanze dell'attico, possa emergere che la ragazza aveva dato il consenso a ciò che è avvenuto in seguito.

Altra perizia in corso

leggi anche

Genovese resta in carcere. Nuovo arresto per presunta violenza a Ibiza

Nel frattempo è in corso un'altra perizia, sempre disposta dal gip nei giorni scorsi, per stabilire se le condizioni di salute mentale, legate alla dipendenza alla cocaina, di Genovese, rinchiuso a San Vittore dal 6 novembre con l'accusa di aver drogato e violentato due ragazze tra Milano e Ibiza, siano o meno compatibili con la detenzione in carcere.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.