Covid Milano, presentato treno sanitario per il trasporto dei pazienti

Lombardia

Il convoglio può contare su 21 posti attrezzati, oltre a postazioni per personale sanitario, attrezzature e medicinali d'emergenza, e la possibilità di trasmissione dei dati in tempo reale verso l'esterno

Presentato in Stazione Centrale a Milano il treno sanitario del Gruppo FS Italiane Trenitalia. Il convoglio può contare su 21 posti attrezzati, oltre a postazioni per personale sanitario, attrezzature e medicinali d'emergenza, e la possibilità di trasmissione dei dati in tempo reale verso l'esterno. Il treno però, "ha un utilizzo che può andare oltre al Covid - ha spiegato Luigi Corradi, amministratore delegato di Trenitalia -, è un piccolo ospedale indipendente che si può spostare in tutta Italia. In questo momento può essere utilizzato come centro di terapia intensiva, ma un domani, quando ci sarà una necessità urgente, potrà essere usato anche per spostare pazienti da un luogo e l'altro dell'Italia". (COVID: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI IN DIRETTA - MAPPE E GRAFICI - L'EMERGENZA IN LOMBARDIA E A MILANO)

Fontana: "Temo che ci servirà a breve" 

"Speriamo non ci sia mai bisogno di questo treno, ma temo che a breve potrebbe essere utilizzato". Lo ha detto il presidente di Regione Lombardia, Attilio Fontana, a margine della presentazione. "Sottolineo la bella collaborazione che c'è stata tra Ferrovie dello Stato, Protezione Civile e Areu - ha aggiunto -. Ognuno ha portato le proprie competenze e insieme abbiamo fatto nascere qualcosa di unico che potrà essere d'esempio e modello. È la conferma che la qualità di questa Regione non manca mai e che la collaborazione può portare a cose eccellenti".

Zoli (Areu): "Oggi rasferiti 30 pazienti da Brescia ad altre realtà regionali"

"Anche oggi abbiamo trasferito 30 pazienti da Brescia verso altre realtà regionali", ha detto Alberto Zoli, direttore generale di Areu Lombardia. Zoli ha inoltre confermato che a breve il convoglio ospedale potrebbe essere operativo, in quanto "stamattina in Cts si discuteva della possibilità di utilizzare questo treno per spostare pazienti da parti d'Italia più in difficoltà a un'altra".

Corradi (Trenitalia): "Massimo supporto per garantire la mobilità nel modo corretto"

"Ribadisco l'impegno di Trenitalia nel compito di supportare il Paese, soprattutto in questo momento di pandemia - ha sottolineato Luigi Corradi, amministratore delegato di Trenitalia -. Abbiamo dato e continuiamo a dare il massimo supporto per garantire la mobilità nel modo corretto. Noi abbiamo dato il massimo nel cercare di dare un servizio e di farlo in sicurezza, ma ci siamo impegnati anche in attività diverse rispetto a quelle che ci caratterizzano normalmente e questo treno ne è un esempio".

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24