Covid, in provincia di Milano registrati 1.200 casi: 421 nel capoluogo

Lombardia
©Ansa

Quella di Milano torna a essere la provincia più colpita seguita da Brescia con 1.114 casi, Monza e Brianza con 475, Como con 403, Varese 378 e Bergamo 372

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi a Milano

 

Quella di Milano torna a essere la provincia più colpita con 1200 casi, di cui 421 nel capoluogo, seguita da Brescia con 1.114 casi, Monza e Brianza con 475, Como con 403, Varese 378 e Bergamo 372. In tutta la Lombardia, invece, si registrano 5.174 nuovi contagi da Covid-19 a fronte di 53.563 tamponi effettuati, il rapporto tra test effettuati e casi positivi è al 9,6%. La soglia dei 5mila casi giornalieri in Lombardia non veniva superata dalla fine di novembre. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

17:43 – In provincia di Milano 1.200 casi: 421 nel capoluogo

Quella di Milano torna a essere la provincia più colpita con 1200 casi, di cui 421 nel capoluogo, seguita da Brescia con 1.114 casi, Monza e Brianza con 475, Como con 403, Varese 378 e Bergamo 372. In tutta la Lombardia, invece, si registrano 5.174 nuovi contagi da Covid-19 a fronte di 53.563 tamponi effettuati, il rapporto tra test effettuati e casi positivi è al 9,6%. La soglia dei 5mila casi giornalieri in Lombardia non veniva superata dalla fine di novembre.

13:15 - Scala: focolaio Covid fra corpo di ballo: oltre 35 positivi

Un focolaio di Covid si è sviluppato nel corpo di ballo della Scala, con 35 danzatori e tre membri della direzione di ballo debolmente positivi. Il teatro lo comunica aggiungendo che "sempre dai risultati dei test pervenuti ieri sono emersi 3 casi di positività nella compagnia di canto del dittico di lavori di Kurt Weill (Die sieben Todsünden e Mahagonny Songspiel) di cui era prevista la trasmissione in streaming da Rai Cultura su RaiPlay il prossimo 18 marzo, e due nel settore del parrucco".

12:53 - Sala: “Preoccupato per crisi, Milano soffre di più”

"Sono ottimista per il futuro di Milano ma preoccupato per questo periodo che ci attende. Il Comune continuerà a fare la sua parte, con un poderoso intervento sul welfare anche se Milano sta soffrendo più di altre realtà". Così il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, ha parlato di come la crisi anche economica dovuta al Covid ha toccato la città, nel corso della presentazione della nuova iniziativa 'Credito solidale 2.0' promossa da Fondazione Welfare Ambrosiano. "Le altre città non hanno questo fiore di società partecipate che in periodi normali ti garantiscono dividendi, ma quando poi vengono a mancare come è accaduto con la crisi si crea un problema. Così anche per il sistema di trasporto, è a costi fissi e se non hai entrate le casse ne risentono - ha aggiunto -. Stiamo lottando per non tagliare servizi e stiamo chiedendo una mano anche a questo governo". Sala ha poi ricordato che nel 2020 il Pil di Milano è calato dell'11% e che "nonostante il blocco dei licenziamenti sono stati persi 22 mila posti di lavoro, immaginate quante famiglie fanno fatica ad arrivare alla fine del mese".

7:16 - In provincia di Milano sono 1.026 i casi

Sono 1.325 i nuovi positivi al Coronavirus registrati a Brescia, la provincia ora in "arancione spinto" dove continuano ad aumentare i casi. Si tratta di quasi il 30% dei 4.590 contagi da Coronavirus registrati in Lombardia. Anche Milano è oltre i mille casi, esattamente 1.026, mentre sono 356 a Monza, 296 a Varese, 295 a Como, 278 a Pavia, 249 a Bergamo, 217 a Mantova, 165 a Cremona, 139 a Lecco, 83 a Sondrio e 63 a Lodi.  

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.