Cusano Milanino, accoltella i nipoti per l'eredità: denunciato lo zio

Lombardia
©Ansa

Tra i tre sarebbe scattata per la gestione di alcuni beni di famiglia in capo al 51 enne, per i quali i due giovani hanno chiesto allo zio alcuni chiarimenti

Un uomo di 51 anni è stato denunciato dai carabinieri per aver aggredito a coltellate i due nipoti di 27 e 30 anni, per ragioni ereditarie, ieri mattina in un'abitazione a Cusano Milanino, nel Milanese.

La vicenda

A quanto emerso tra i tre sarebbe scattata per la gestione di alcuni beni di famiglia in capo al 51 enne, per i quali i due giovani hanno chiesto allo zio alcuni chiarimenti. Uno dei due nipoti avrebbe aggredito fisicamente il 51 enne, disoccupato e con precedenti di polizia, il quale ha reagito estraendo dal giubbotto un coltello a farfalla e ferendo il nipote a una coscia e successivamente il secondo al fianco sinistro.

L'allarme

Grazie all'allarme lanciato da un vicino di casa, sul posto sono intervenuti i carabinieri e il 118. I due giovani sono stati trasportati alla Clinica San Carlo di Paderno Dugnano, dalla quale sono stati dimessi con 10 e 15 giorni di prognosi. Lo zio dovrà ora rispondere di lesioni aggravate e porto abusivo di arma bianca. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.