Vaccini anti Covid in Lombardia, come funzionerà il piano

Lombardia
©Getty

L'assessore al Welfare, Letizia Moratti, ha illustrato le diverse fasi in cui si suddivide la campagna vaccinale, per la quale è stato nominato consulente Guido Bertolaso. Dal 24 febbraio al via le vaccinazioni per gli over 80, mentre la fase massiva riguarderà 6,6 miioni di lombardi

Durante la seduta del consiglio regionale svoltasi questa mattina, l’assessore al Welfare della Lombardia, Letizia Moratti, ha illustrato le diverse fasi in cui si suddivide il piano di vaccinazioni anti Covid sul territorio. A guidarlo ci sarà una governance, formata tra gli altri dal presidente Attilio Fontana, dalla stessa Moratti, dall'assessore alla Protezione civile, Pietro Foroni, e da Guido Bertolaso (FOTOSTORIA), il quale, in qualità di consulente, ha annunciato in conferenza stampa che l’obiettivo di “vaccinare tutta la regione Lombardia prima di giugno è assolutamente possibile”. (COVID: TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO - LA SITUAZIONE IN LOMBARDIA)

Le fasi

leggi anche

Covid, Bertolaso: “Vaccinare tutta la Lombardia entro giugno”

La prima fase, che vede coinvolti personale sanitario, sociosanitario, ospiti e operatori delle Rsa, si concluderà il 23 febbraio. Al 31 gennaio erano state vaccinate 305.814 persone, mentre le seconde dosi inoculate erano 68.521. Il 10 febbraio scatterà la cosiddetta fase 1 bis, rivolta invece a residenzialità psichiatriche, all’assistenza domiciliare e ai suoi operatori, ai centri diurni delle Rsa, farmacisti, dentisti e sanità militare.

Per il 24 febbraio è invece in programma l’avvio della somministrazione dei vaccini anti-Covid per gli ultraottantenni, i quali potranno presentare la propria adesione attraverso i medici di base o l'assistenza domiciliare, oppure attraverso l'accesso a un portale dedicato, direttamente o con il supporto dei familiari.

Infine, la fase massiva di vaccinazioni, che riguarderà 6,6 milioni di persone, per la quale è prevista un'azione capillare di informazione da parte della Regione. Come illustrato dall’assessore Moratti, nella prima settimana verranno inviate alla popolazione lettere e materiale informativo. Entro due settimane ci sarà l'accesso al portale delle vaccinazioni con priorità alle categorie indicate, ma le adesioni saranno raccolte anche dal portale aperto dai farmacisti e dei medici di medicina generale e al contatto diretto con il call center. 

Le consegne

leggi anche

Covid Lombardia, Moratti: “Vaccino agli over 80 dal 24 febbraio”

Per quanto riguarda il piano di consegne dei vaccini in Lombardia, dall'1 al 7 febbraio arriveranno 95mila vaccini (84mila Pfizer e 11mila Moderna), dall'8 al 14 febbraio il totale dei vaccini in regione sarà di 178.904, grazie soprattutto alla fornitura di AstraZeneca, per poi passare a un totale di 215.048 nella terza settimana. Entro fine mese i vaccini consegnati saranno 675.952.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.