Covid, la Lombardia passa in zona gialla. Oggi 1.900 casi

Lombardia

"La Lombardia passa in zona gialla. Bene", ha annunciato il presidente della Regione Attilio Fontana

 

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

"La Lombardia passa in zona gialla. Bene", ha annunciato il presidente della Regione Attilio Fontana.

Oggi in regione si registrano 1.900 nuovi casi su 34.156 tamponi eseguiti. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

19: 00 - Fontana: “La Lombardia passa in zona gialla”

"Mi ha appena chiamato il ministro della Salute, Roberto Speranza. La Lombardia passa in zona gialla" aggiunge in una nota Fontana. "È stata una settimana certamente difficile - conclude il governatore - abbiamo lottato perché, come attestano i dati, i lombardi meritano questa riduzione delle restrizioni. A tutti chiedo di continuare comunque a mantenere sempre alta l'attenzione continuando ad adottare comportamenti virtuosi".

17:43 - In Lombardia maggior numero di positivi nelle 24 ore

Le regioni che fanno registrare il maggior numero di test positivi al coronavirus nelle ultime 24 ore sono: Lombardia 1.900, Emilia Romagna 1.320, Campania 1.175, Lazio 1.160, Puglia 1.069, secondo i dati del ministero della Salute. Otto Regioni continuano a non comunicare il dato dei positivi ai test rapidi antigenici, secondo la tabella del ministero. Sono Sicilia, Liguria, Marche, Abruzzo, Umbria, Basilicata, Molise e Valle d’Aosta.

17:25 - In Lombardia 1.900 casi su 34.156 tamponi

Con 34.156 tamponi effettuati, sono 1.900 i nuovi positivi in Lombardia con il rapporto di positività in calo al 5,5% (ieri 6.2%). Aumentano i ricoveri in terapia intensiva (+8, 379) mentre calano negli altri reparti (-47, 3.490). I decessi sono 77 per un totale complessivo di 27.016 morti dall'inizio della pandemia. I guariti/dimessi sono 2.148. Per quanto riguarda le province, sono 531 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 212 a Milano città, 409 a Brescia, 169 a Monza e Brianza, 140 a Como, 108 a Pavia, 103 a Mantova, 94 a Lecco, 93 a Bergamo, 66 a Varese, 50 a Sondrio, 46 a Cremona e 37 a Lodi. 

17:05 - Vaccini, Ats Bergamo: “A breve ripresa prime dosi”

"Nell'ultima settimana c'è stata un'importante riduzione delle somministrazioni delle prime dosi di vaccino a causa dei problemi di approvvigionamento da parte di Pfizer, che ha generato una cautela da parte degli enti erogatori che hanno ridotto le somministrazioni per cercare di fare una scorta finalizzata a garantire le seconde dosi entro i 21 giorni. L'Agenzia Europea dei Farmaci ha oggi specificato che la seconda somministrazione deve essere fatta al 21esimo giorno, senza alcuna flessibilità. Ieri è arrivato il programma delle consegne: le seconde somministrazioni avverranno nei tempi previsti". Lo ha dichiarato Arrigo Paciello, direttore Settore farmaceutico di Ats Bergamo e della campagna Covid, oggi incontrando in videoconferenza i sindaci bergamaschi.

14:14 – Fermi: “Il passaggio della Lombardia in zona gialla è dovuto”

Il passaggio della Lombardia in zona gialla è "dovuto" secondo il presidente del Consiglio regionale Alessandro Fermi. "Oggi arriveranno le decisioni da parte dell'Istituto Superiore di Sanità, se i dati saranno confermati in miglioramento, il passaggio in #zonagialla è dovuto", scrive Fermi su Facebook. Per Fermi, "mantenere la zona arancione solo perché non sono trascorsi formalmente i 14 giorni consecutivi sarebbe inaccettabile. I Lombardi non sono responsabili dell'errata collocazione in zona rossa della scorsa settimana!".

12:53 - Studio Fondazione Cariplo, terzo settore in Lombardia ha perso oltre un miliardo

Il Terzo Settore lombardo soffre le conseguenze delle pandemia: nel 2020, le perdite per il comparto sarebbero oltre un miliardo di euro. Lo afferma un rapporto della Fondazione Cariplo che, grazie alla collaborazione dell'Istat, ha prodotto una stima degli impatti della pandemia sugli Enti di Terzo Settore (Ets) lombardi. Secondo il rapporto, la stima è di una riduzione di circa il 27% del fatturato medio annuo del triennio, con effetti che ricadrebbero anche sugli addetti che lavorano in quest'ambito: circa un quarto (57.000) dei posti di lavoro del settore può essere a rischio. "In difficoltà - spiega Fondazione Cariplo - sarebbero anche i beneficiari dei servizi e le loro famiglie che si potrebbero trovare senza strutture a cui rivolgersi. Si tratta infatti di organizzazioni che nella maggior parte dei casi si prendono cura delle persone più fragili o, con le loro attività, animano i luoghi della cultura".

11:27 - Da opposizioni mozione di sfiducia a Fontana su zona rossa

Si aprirà con la discussione della mozione di sfiducia al governatore Attilio Fontana, la prossima seduta del Consiglio Regionale della Lombardia in programma martedì prossimo 2 febbraio. Il documento è stato sottoscritto da 30 consiglieri dei gruppi di opposizione: M5S, Lombardi Civici Europeisti, Misto, PD e +Europa, tutta l'opposizione dunque con l'escusione solo di Patrizia Baffi del gruppo misto.

11:06 - A Bergamo due casi di variante inglese, non sono viaggiatori

Due persone sono risultate positive alla variante inglese del Covid ai tamponi eseguiti a Bergamo. A spiegarlo all'Eco di Bergamo è stata Lucia Antonioli, che è a capo del Dipartimento di igiene e prevenzione sanitaria dell'Ats. "Non si tratta di viaggiatori - ha aggiunto - Il ministero della Salute ha infatti recentemente disposto che la ricerca delle varianti attraverso il sequenziamento avvenga non solo per chi rientra dall'estero, ma anche per tutti coloro i cui tamponi positivi evidenzino alcune precise anomalie". I due bergamaschi sono, riporta il quotidiano, in buone condizioni, e si aggiungono ai quattro casi di variante inglese già accerti da fine dicembre ad oggi. 

10:47 - Fontana: "Lombardia da zona gialla, Ministero ne tenga conto"

"Da tre settimane la Lombardia ha i dati da zona gialla": è quanto scrive su Facebook il presidente della Regione Attilio Fontana, auspicando che "dopo la settimana ingiustamente passata in zona rossa, oggi il Ministero possa prendere una decisione che tenga conto della reale situazione epidemiologica della nostra regione".

7:06 - In Lombardia 2.603 casi su oltre 41mila tamponi

Sono 2.603 i nuovi casi di positività al Coronavirus registrati in Lombardia su 41.677 tamponi effettuati (di cui 31.142 molecolari e 10.535 antigenici), con un tasso di positività del 6,2%. Sono 371 le persone ricoverate in terapia intensiva e 3.537 quelle negli altri reparti. I decessi sono stati 88, per un totale complessivo di 26.939. Per quanto riguarda le province, sono 712 i nuovi casi nella città metropolitana di Milano, di cui 308 a Milano città, 419 a Brescia, 211 Monza e Brianza, 229 a Varese, 222 a Como, 153 a Mantova, 162 a Pavia, 116 a Bergamo, 73 a Cremona, 122 a Lecco, 63 a Lodi e 68 a Sondrio 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.