Covid Sondrio, famiglia si oppone al vaccino per un anziano in Rsa: interviene giudice

Lombardia
©Ansa

Il tribunale del capoluogo ha accolto l’istanza della casa di riposo. I congiunti dell’ospite potranno presentare ricorso oppure ritirare il pensionato dalla struttura entro dieci giorni

Il giudice tutelare del tribunale di Sondrio, Carlo Camnasio, ha accolto l'istanza della casa di riposo "Città di Sondrio" contro la decisione dei familiari dell'ospite che si opponevano alla somministrazione del vaccino anti-Covid. Lo riportano oggi alcuni quotidiani. Ha prevalso quindi la volontà della dirigenza sanitaria, per la tutela della salute dei degenti dell'ospizio (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI - LA SITUAZIONE A MILANO E IN LOMBARDIA).

La vicenda legale

Adesso i congiunti dell'anziano potranno, a loro volta, presentare ricorso per cercare di ribaltare la sentenza e in questo caso il Tribunale si dovrà pronunciare in collegiale e non più, dunque, con un singolo giudice. Oppure i familiari potranno, entro 10 giorni, ritirare il pensionato dalla struttura. Un'altra famiglia contraria aveva poi fatto retromarcia concedendo il suo assenso alla somministrazione della dose.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.