Pero, perseguitò la moglie durante la separazione: arrestato

Lombardia
©Ansa

L'uomo registrava le sue conversazioni, la pedinava, le inviava numerosissimi messaggi e lettere dove le manifestava il suo amore, e l'aveva seguita fino in Calabria dove la donna trascorreva le vacanze estive. Oltre anche che minacciarla di morte

Un 40enne, residente a Pero nel Milanese, è stato arrestato dai carabinieri per atti persecutori nei confronti della moglie. I militari hanno eseguito un'ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

La denuncia

Questo per la denuncia presentata nel mese di settembre dalla donna, secondo la quale, a partire dall'estate 2020, quando i due si stavano separando, lui avrebbe in atto una serie di condotte persecutorie: registrava le sue conversazioni, la pedinava, le inviava numerosissimi messaggi e lettere dove le manifestava il suo amore, e l'aveva seguita fino in Calabria dove la donna trascorreva le vacanze estive. L'uomo l'avrebbe anche minacciata di morte.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.