Caponago, lo investe dopo averlo picchiato e chiede soldi: arrestato

Lombardia

Minacce e intimidazioni sono poi proseguite con telefonate continue e appostamenti. Ancora al vaglio le motivazioni e la conoscenza pregressa tra la vittima  dell'aggressione e l'arrestato

Un uomo di 53 anni è stato arrestato dai carabinieri a Caponago, in provincia di Monza, con l'accusa di aver aggredito, investito e minacciato un uomo ed aver tentato di estorcergli 2.500 euro.

La vicenda

Secondo quanto emerso dalle indagini, il 53 enne, pregiudicato, a novembre ha raggiunto in auto e aggredito in mezzo alla strada un uomo, anche lui pregiudicato, mentre era in sella alla sua bicicletta. Dopo averlo preso a schiaffi, l'uomo è salito in auto e lo ha investito. Quando la vittima, con ferite e contusioni al corpo, si è trascinata fino a casa, l'aggressore l'ha raggiunta e picchiata nuovamente con un bastone chiedendo anche 2.500 euro di risarcimento danni per l'auto ammaccata. A interrompere il pestaggio è stata la compagna del malcapitato. Minacce e intimidazioni sono poi proseguite con telefonate continue e appostamenti, fino al fuoco appiccato alla recinzione dell'abitazione, episodio che ha spinto la coppia a sporgere denuncia. Ancora al vaglio le motivazioni e la conoscenza pregressa tra la vittima dell'aggressione, che non si esclude possa aver avuto dei debiti con il 53enne, e l'arrestato.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.