Lissone, tenta la fuga dai carabinieri: arrestato con 2 chili di droga

Lombardia
©Fotogramma

Il giovane ha tentato di scappare da un posto di blocco dell’Arma, ma è stato fermato dopo un breve inseguimento: in macchina aveva 15 dosi di cocaina e in casa 19 panetti di hashish, un etto di polvere bianca e 4mila euro in contanti

Un 20enne marocchino, incensurato, ha tentato di scappare dai carabinieri in auto ma è stato raggiunto e fermato e a casa sua a Lissone (nella provincia di Monza e Brianza), dove i militari hanno sequestrato circa 2 chili di hashish, un etto di cocaina e 4mila euro in contanti. Il ragazzo è stato arrestato per detenzione di droga ai fini di spaccio e denunciato insieme a un amico, a bordo della vettura, per resistenza a pubblico ufficiale.

La vicenda

Il giovane, mentre era in auto con un amico, ha incrociato un posto di controllo dell'Arma ed è fuggito. Fermato dopo un brevissimo inseguimento, il giovane si è arreso e ha consegnato ai carabinieri 15 dosi di polvere bianca che aveva addosso. In un armadio del suo appartamento, perquisito come da prassi, aveva nascosti 19 panetti di hashish e un centinaio di dosi di cocaina, per un valore di diverse migliaia di euro. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.