Mantova, presidente BasicNet conferma interesse per Corneliani

Lombardia

"Siamo in attesa del parere dei Tribunale di Mantova - ha spiegato Marco Boglione -. Ho sentito che il cda ha ufficializzato la proroga del concordato. Ci servono almeno tre mesi per presentare un nostro piano"

Marco Boglione, presidente di BasicNet, il gruppo torinese che controlla Robe di Kappa, Superga e K-Way, ha confermato all'ANSA l'interesse a rilevare la Corneliani, casa di moda con sede a Mantova.

"Siamo in attesa del parere dei Tribunale di Mantova"

Corneliani "mi piace perché è un bel marchio italiano - ha spiegato Boglione -, un'azienda fantastica. con un prodotto famoso nel mondo. C'è una differenza rispetto agli altri nostri asset: Corneliani ha un'importante componente industriale. Siamo in attesa del parere dei Tribunale di Mantova - ha aggiunto -. Ho sentito che il cda ha ufficializzato la proroga del concordato. Ci servono almeno tre mesi per presentare un nostro piano".

Il rapporto con la famiglia Corneliani

Il progetto di Boglione sembra piacere alla famiglia Corneliani con cui l'imprenditore ha già un rapporto consolidato, come dimostra la presenza nel cda di BasicNet, da consigliere indipendente, di Elisa Corghi, moglie di Stefano Corneliani. La famiglia non apprezzerebbe il nuovo assetto proposto dal fondo Investcorp, che prevede una società con sede negli Emirati Arabi, ipotesi che sembra non piacere neppure al Mise che deve ancora sbloccare i 10 milioni di euro per entrare nel capitale della casa di moda.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.