Cesano Maderno, picchia e rapina donna in stazione: preso

Lombardia
©Fotogramma

A dare l'allarme è stata una residente della zona che, assistendo alla scena, ha chiesto l'intervento del 112

Nella serata di ieri a Cesano Maderno, in provincia di Monza e Brianza, una donna di 28 anni è stata aggredita e rapinata da un uomo di 30 anni, di origini tunisine.

La vicenda

La donna, che lavora in un pub, a quanto emerso stava facendo rientro a casa quando il malvivente l'ha incrociata e le si è scagliato contro con un coltello in mano, colpendola con pugni al volto e facendole sbattere la testa contro il muro per poi rapinarla di smartphone, denaro e documenti e continuare a picchiarla.

L'allarme

A dare l'allarme è stata una residente della zona che, assistendo alla scena, ha chiesto l'intervento del 112. I carabinieri, arrivati sul posto poco dopo, hanno trovato il rapinatore ancora in azione. Per tentare di scappare, correndo sui binari, il 30enne ha lanciato sassi contro i militari che però lo hanno braccato. Arrestato, è risultato irregolare in Italia e senza fissa dimora. La giovane aggredita è stata portata in ospedale a Desio, dove le sono state diagnosticate ferite ed ecchimosi da percosse, con una prognosi di circa 20 giorni.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24

Fai login per ottenere il meglio subito

Accedi con il tuo Sky ID o registrati in pochi istanti.