Celebrati a Brescia i funerali di Iuschra, 12enne scomparsa a Serle

Lombardia

"Abbiamo sempre pregato che potesse essere viva. Purtroppo oggi siamo qui a dirle addio", ha detto Mdliton Gazi, il padre della piccola affetta da autismo scomparsa durante una gita

Si sono svolti al cimitero Vantiniano di Brescia i funerali della piccola Iuschra Gazi, la 12enne bengalese affetta da autismo scomparsa nel luglio 2018 a Serle. La ragazzina si era persa durante una gita con la Fobap, Fondazione bresciana di assistenza ai psicodisabili la cui operatrice ha già patteggiato una condanna a 8 mesi. I resti della bambina sono stati trovati nell'ottobre scorso. La famiglia, dopo che gli esami del dna hanno confermato l'identità della bambina, ha ottenuto il via libera per la cerimonia.

Le parole del padre

"Abbiamo sempre pregato che potesse essere viva. Purtroppo oggi siamo qui a dirle addio", ha detto Mdliton Gazi, il padre della vittima. La bambina è stata sepolta nel riquadro islamico del cimitero monumentale di Brescia. "Non ho mai chiesto le condanne di chi seguiva mia figlia, a me interessava solo Iuschra", ha aggiunto il genitore.

La cerimonia funebre

"Una storia molto dolorosa quella di Iuschra. Grazie a tutti coloro che hanno permesso di arrivare alla verità" ha detto l'Imam che ha celebrato le esequie. Vi ha partecipato un rappresentante per ogni gruppo impegnato per mesi nelle ricerche, dai vigili del fuoco a soccorso alpino e protezione civile.

"Abbiamo fatto quello che potevamo e dovevamo fare. Di più non riuscivamo", ha commentato Carlo Parini, responsabile del Soccorso Alpino presente al funerale e che per mesi ha cercato la dodicenne. "Credo che i resti di Iuschra siano stati portati in quel posto dagli animali. Sono passati droni ed elicotteri ma era impensabile arrivare lì a piedi durante le ricerche", ha aggiunto il responsabile della Protezione civile di Brescia, Fausto Pedrotti. "Io ci sono arrivato perché salendo a caccia ci vado e conosco la zona. Oggi sono vicino a questa famiglia che finalmente ha una tomba sulla quale piangere la propria bambina", ha detto Guido Azzani, il cacciatore che a ottobre ha ritrovato il teschio della piccola Iuschra. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24