Covid Lombardia, a Treviglio chiede di indossare mascherina: infermiere picchiato

Lombardia
©Fotogramma

A soccorrere l'infermiere, 53 anni, che lavora in Cadiologia, è stata la guardia privata in servizio al pronto soccorso. In regione 1.562 nuovi casi

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

Ha invitato un uomo a indossare la mascherina e quest'ultimo ha reagito prendendolo per il collo, malmenandolo e rompendogli un dito. Un infermiere in servizio all'ospedale di Treviglio ha così rimediato 21 giorni di prognosi, oltre a otto settimane per la riabilitazione del mignolo destro.

In Lombardia oggi si registrano 1.562 nuovi contagi a fronte di 16.757 tamponi eseguiti. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

18:52- Assessore Gallera fa jogging, Pd e M5s: “Violate regole”

È polemica per alcune foto pubblicate ieri pomeriggio sui social dell'assessore al Welfare della Regione Lombardia, Giulio Gallera, che lo ritraggono mentre fa jogging insieme ad altri quattro amici lungo il naviglio della Martesana, canale che collega Milano al fiume Adda attraversando i territori di diversi Comuni. "Oggi 20 km lungo il naviglio Martesana - la maratona è maestra di vita - stringere i denti e non mollare mai", scrive Gallera su Facebook e Instagram. Le immagini hanno suscitato diverse critiche sui social, anche da parte delle opposizioni in Regione, secondo cui Gallera avrebbe violato le regole anti-Covid della zona arancione in cui si trova la Lombardia. "In zona Arancione è vietato fare sport di gruppo e uscire dal proprio comune per praticare sport, eppure, Gallera ha fatto 20 chilometri di corsetta per andare dalla periferia a Milano e tornare. L'assessore Gallera con un post sulla sua pagina Instagram è riuscito ancora una volta a non dare il buon esempio. Quando deciderà di dimettersi sarà sempre troppo tardi", ha attaccato in una nota il capogruppo del Movimento 5 Stelle Lombardia, Massimo De Rosa. Duro anche il Pd: "Oggi Fontana ha incitato a non rispettare le regole del Dpcm a mezzo stampa, il contrario di quanto dovrebbe fare un uomo delle istituzioni, nonché presidente della più martoriata Regione d'Italia. Gallera, per non essere da meno, ha violato in un colpo due regole della zona arancione, immortalando tutto sul suo profilo Instagram", ha commentato su Facebook il consigliere regionale dem, Pietro Bussolati.

17:00 - In Lombardia 1.562 nuovi contagi su 16.757 tamponi 

A fronte di 16.757 tamponi effettuati, sono 1.562 - di cui 149 'debolmente positivi - i nuovi casi di coronavirus accertati in Lombardia, con una percentuale tra contagi e test pari al 9,3%. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 56 decessi, che portano il totale delle vittime da inizio pandemia a 23.080. In terapia intensiva sono attualmente ricoverate 781 persone, 26 in meno rispetto a ieri, mentre i pazienti in cura negli altri reparti sono 6.362 (-10). I guariti/dimessi sono 1.885. A oggi sono stati eseguiti 4.296.089 tamponi.

16:49 - Monza: “Mai cambiato laboratorio per tamponi molecolari”

“L'AC Monza non ha mai cambiato il laboratorio medico presso cui ha fatto eseguire i tamponi molecolari ai propri calciatori. Il laboratorio è sempre lo stesso e l'AC Monza se ne avvale dal mese di luglio". E' quanto chiarisce il club brianzolo di proprietà di Silvio Berlusconi, definendo "non veritiera" una ricostruzione di stampa, sull'indagine della Dda di Milano che ha portato al sequestro dei test per il Coronavirus effettuati dai calciatori biancorossi, secondo cui da novembre i tamponi sarebbero stati affidati a un nuovo team di sanitari e che, per tale ragione, i casi di positività si sarebbero ridotti a zero. Il Monza specifica che è stato il laboratorio a cui si affida da luglio "a far emergere i casi di positività al Covid-19 e, sempre lo stesso laboratorio, ha certificato le relative negativizzazioni. Per completezza di informazione - prosegue la nota pubblicata sul sito del club -, si segnala che l'AC Monza ha fornito tutta la documentazione richiesta dalla Procura di Milano al fine di consentire gli opportuni accertamenti. Nel procedimento in corso, è bene ricordarlo, l'AC Monza figura quale parte offesa”.

10:11 - Attilio Fontana: "Divieti di Natale assurdi, ha ragione chi li viola"

"Le lettere inviate al giornale da chi annuncia che violerà i divieti previsti dal governo per Natale? Sono d'accordo con loro. Mi auguro che il Parlamento abbia un sussulto e sistemi questa norma, che mi sembra veramente una sciocchezza. Dal punto di vista epidemiologico non ha senso che sia considerato sicuro muoversi per le visite nel proprio Comune e sia definito pericoloso andare a trovare qualcuno che abita nel paese di fianco. Siamo ancora in tempo comunque, basta che ci sia la volontà politica. Ho chiesto al premier Conte di intervenire". Lo afferma il presidente della regione Lombardia, Attilio Fontana, in un'intervista a Libero. "Il governo adotta provvedimenti folli, non possiamo cambiare regole ogni tre settimane. Non dobbiamo adeguarci al virus, ma programmare sul lungo periodo e trovare i percorsi giusti e quelli sbagliati", dice Fontana. Sull'ultimo decreto, "non mi ha convinto innanzitutto il metodo. Ci era stato detto che avremmo ricevuto una copia del Dpcm e che poi l'avremmo discussa e invece ci siamo visti recapitare un decreto nel cuore della notte, senza darci la possibilità di discutere. Se ci avessero ascoltato forse avremmo evitato delle storture palesi, come la decisione di vietare la circolazione tra Regioni a partire dal 21 dicembre".

9:53 - Treviglio, chiede di indossare mascherina: infermiere picchiato

Ha invitato un uomo a indossare la mascherina e quest'ultimo ha reagito prendendolo per il collo, malmenandolo e rompendogli un dito. Un infermiere in servizio all'ospedale di Treviglio ha così rimediato 21 giorni di prognosi, oltre a otto settimane per la riabilitazione del mignolo destro. L'episodio sabato sera all'inizio del turno: lo racconta oggi L'Eco di Bergamo. A soccorrere l'infermiere, 53 anni, che lavora in Cadiologia, è stata la guardia privata in servizio al pronto soccorso. Il fatto nei pressi delle macchinette del caffè dove l'infermiere, prima del turno, si era portato a bere un caffè. L'aggressore è una persona senza fissa dimora e che "bazzica spesso in ospedale".

7:12 - In Lombardia: 2.413 positivi su oltre 26mila tamponi

Con oltre 26mila tamponi effettuati, sono 2.413 i nuovi positivi in Lombardia, una percentuale quindi del 9,2%. Aumentano di due pazienti i ricoverati in terapia intensiva, ma diminuiscono di 182 quelli negli altri reparti. Con 140 decessi, il totale complessivo arriva a 23.024. Per quanto riguarda le Province, resta prima Milano ma con meno di mille casi: sono 844, di cui 324 in città. A Brescia sono 328, a Monza 222, a Pavia 170, a Lodi 126, a Sondrio 125, a Bergamo e Mantova 118, a Varese 94, a Como 71, a Cremona 68, a Lecco 27.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24