Aggredirono 16enne disabile, 5 minorenni arrestati a Varese

Lombardia

Cinque adolescenti tra i 14 e i 16 anni sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Varese con l'accusa di aver preso parte a due aggressioni con rapina

Cinque adolescenti tra i 14 e i 16 anni sono stati arrestati dalla Squadra Mobile di Varese con l'accusa di aver preso parte a due aggressioni con rapina, tra cui una ai danni di un 16enne disabile. L'ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal Gip del Tribunale per i Minorenni di Milano. Si tratta di un ragazzino italiano e quattro nordafricani, tutti collocati in comunità per minori.

Gli episodi contestati

Risalgono a fine settembre le due aggressioni a scopo di rapina a cui i cinque avrebbero partecipato. Prima vittima un ragazzo di 16 anni disabile, braccato e spintonato dal gruppo per rubargli scarpe e cellulare. Il giovane ha reagito ed è riuscito gridando a mettere in fuga gli aggressori. Qualche giorno più tardi il 16enne ha riconosciuto la baby gang fuori da scuola e ha chiesto aiuto ai genitori, i quali hanno immediatamente chiamato il 112.

Nel secondo caso un altro giovanissimo è stato aggredito da tre dei cinque arrestati, che lo hanno sorpreso alle spalle mentre passeggiava nel centro di Varese e picchiato violentemente fino a rompergli il setto nasale, per poi rubargli il portafogli. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24