Como, in un capannone 500 piante di canapa: due denunciati

Lombardia
©Ansa

I due responsabili sono stati denunciati per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti

A Como le luci sempre accese e il via vai nonostante le restrizioni imposte dal Covid hanno insospettito la guardia di finanza, che all'interno di un capannone hanno trovato 500 piante di canapa. Avrebbero fruttato più di due quintali di marijuana.

Denunciati i responsabili

I due responsabili sono stati denunciati per coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. La perquisizione è stata effettuata nei giorni scorsi, quando le Fiamme Gialle sono entrate nel capannone insieme ai vigili del fuoco, che hanno dovuto forzare le porte d'ingresso blindate. Ciò ha permesso ai responsabili di darsi alla fuga, attraverso un piccolo cunicolo, dileguandosi nel bosco circostante.

Il ritrovamento

All'interno, oltre alle piante alte un metro, anche tutte le attrezzature necessarie per la coltivazione, del valore complessivo di 20mila euro. I responsabili si sono costituiti, poco dopo la fuga, presso gli uffici della polizia giudiziaria.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24