Covid, con 8.607 nuovi positivi la Lombardia supera i 200mila casi

Lombardia
©Ansa

Con 39.658 tamponi effettuati, sale la percentuale tamponi/positivi al 21,7% (ieri 19%). I decessi sono 54 per un totale di 17.589 morti in regione dall'inizio della pandemia

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

Sono 8.607 i nuovi positivi in Lombardia e il totale dei contagiati dall'inizio della pandemia in regione ha così superato le 200mila unità, raggiungendo quota 204.351.

Intanto, visita a sorpresa del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Castegnato, in provincia di Brescia. Il capo dello Stato è atterrato all'aeroporto di Montichiari (Brescia) per poi trasferirsi nel comune bresciano dove nei mesi scorsi era stata rubata una lapide il ricordo di tutte le vittime del Covid. 

Il presidente Fontana chiede misure uguali per tutto il Paese: "La diffusione del virus è uniforme Le differenze riguardano l'ampiezza del tracciamento che varia da regione a regione. È evidente che, una volta verificato l'impatto delle misure già adottate sulle curve del contagio, ulteriori azioni di contrasto al virus dovranno a loro volta essere uniformi". (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEI CONTAGI)

19:09 - Guerini, visita di Mattarella segno di grande umanità

"La visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella a Brescia è un segno di grande vicinanza e umanità verso le famiglie che in questi mesi hanno perso i propri cari". Lo afferma, in una nota, il ministro della Difesa Lorenzo Guerini commentando la visita a sorpresa del presidente della Repubblica questa mattina presso il cimitero di Castegnato, dove lo scorso 7 settembre i ladri avevano trafugato la croce in memoria dei morti del Coronavirus, che in provincia di Brescia sono stati 2.751. "In questo difficile momento per il Paese e nei giorni dedicati al ricordo dei defunti - aggiunge - il pensiero non può che essere dedicato a coloro che hanno perso la vita a causa di questa malattia, tra cui tanti cari amici e conoscenti della mia comunità di Lodi e nella memoria di tutti i caduti, dobbiamo lavorare per la difesa della salute dei cittadini mettendo da parte egoismi e personalismi, come ha sottolineato il Presidente Mattarella, e impegnarci per la ripresa del Paese e rispondere ai bisogni di lavoratori e famiglie''. "La presenza degli uomini e donne con le stellette, così come lo è da anni nelle missioni internazionali, nei terremoti e nelle diverse emergenze, vuole anche dare - conclude il ministro - anche un messaggio di vicinanza, speranza e fiducia ai cittadini, in un momento di paura e smarrimento, per ribadire che lo Stato c'è e che, tutti insieme, usciremo da questa emergenza."

18:08 - Lombardia supera 200mila casi, rapporto al 21.7%

Sono 8.607 i nuovi positivi in Lombardia e il totale dei contagiati dall'inizio della pandemia in regione ha così superato le 200mila unità, raggiungendo quota 204.351. Con 39.658 tamponi effettuati, sale la percentuale tamponi/positivi al 21,7% (ieri 19%). I decessi sono 54 per un totale di 17.589 morti in regione dall'inizio della pandemia. Crescono sia i ricoveri in terapia intensiva (+26, 418 in totale) che negli altri reparti (+213, 4.246). La città metropolitana di Milano rimane la zona più colpita con 3.695 nuovi casi, di cui 1.554 a Milano città, seguita sempre dalle province di Varese (1.238) e Monza e Brianza (1.195). 

17:14 - In Lombardia 8.607 casi, poi Campania, Toscana e Lazio

Tra le Regioni con il maggior numeri di nuovi contagiati dal coronavirus individuati domina sempre la Lombardia con 8.607, poi Campania 3.860, Toscana 2.379, Lazio 2.351, Veneto 2.300, Piemonte 2.024, Emilia Romagna 1.758. Segue la Sicilia, arrivata a 1.095 casi in 24 ore, secondo i dati del ministero della Salute.

15:06 - Fontana: "Se lockdown unica alternativa, facciamolo nazionale"

 "Il lockdown è l'unica misura che si è dimostrata efficace: se possiamo andare avanti con altre misure non determinanti, procediamo. Ma se i tecnici ci dicono che l'unica alternativa è il lockdown, facciamolo a livello nazionale": è questa, secondo quanto si apprende, la posizione espressa dal governatore della Lombardia Attilio Fontana nel corso dell'incontro Regioni-Governo sul dpcm. Fontana ha ribadito che "è necessario che i provvedimenti vengano presi a livello nazionale" e quindi si è detto contrario a un lockdown territoriale, perchè "se fermiamo Milano, si ferma la Lombardia" e "il virus oggi è diffuso su tutto il territorio nazionale, non è come a marzo".

12:56 - Fontana: “Servono misure uniformi per tutto paese”

"La diffusione del virus è uniforme in tutto il Paese. Le differenze riguardano l'ampiezza del tracciamento che varia da regione a regione. È evidente che, una volta verificato l'impatto delle misure già adottate sulle curve del contagio, ulteriori azioni di contrasto al virus dovranno a loro volta essere uniformi". Lo scrive sulla sua pagina Facebook Il il presidente della Regione Lombardia, Attilio Fontana, spiegando "il senso della discussione di stamattina fra Regioni, Anci e Upi con il governo". "Una serie di interventi territorio per territorio, polverizzati e non omogenei, sarebbero probabilmente inefficaci e anche incomprensibili ai cittadini, che già oggi sono disorientati", ha aggiunto, spiegando che "le istituzioni, a partire dal governo devono dare segnali coerenti, forti e credibili. Le Regioni sono, come sempre, pronte a collaborare”.

11:44 - Immuni: 9,5 milioni download, Lombardia prima per notifiche

I download dell'applicazione Immuni per il tracciamento dei contatti in chiave anti-Covid hanno raggiunto i 9,5 milioni. Il dato, riferito al 29 ottobre, è fornito dal ministero della Salute e pubblicato sul sito di Immuni. Le notifiche di possibile esposizione al coronavirus inviate dalla app hanno raggiunto la cifra di 54.652, mentre gli utenti positivi al Covid che hanno caricato le proprie chiavi sono 2.106. Il picco giornaliero è stato raggiunto il 30 ottobre con 180 utenti positivi. A livello geografico i dati settimanali riferiti al periodo 19-25 ottobre mostrano il primato della Lombardia, con 3.672 notifiche e 112 casi di positività. Seguono l'Emilia Romagna (2.387 notifiche, 83 positivi) e il Lazio (2.359 messaggi di possibile esposizione e 67 positivi). Fuori dal podio Piemonte (2.162 notifiche, 48 casi) e Toscana (873 notifiche e 56 casi).

11:34 - Sergio Mattarella: "Stop egoismi, unire forze per contrasto Covid"

"In questi giorni dedicati al loro ricordo, sono venuto qui per rivolgere un pensiero a tutti i defunti e tra di loro alle vittime del Coronavirus, ai tanti morti in solitudine. Ho scelto di farlo in questo cimitero dove è avvenuto il furto ignobile della croce posta a memoria delle vittime della pandemia. Ricordare i nostri morti è un dovere che va affiancato a quello della responsabilità di proseguire nell'impegno per contrastare e sconfiggere questa malattia così grave, mettendo da parte partigianerie, protagonismi ed egoismi per unire le forze di tutti e di ciascuno, quale che sia il suo ruolo e le sue convinzioni, nell'obiettivo comune di difendere la salute delle persone e di assicurare la ripresa del nostro Paese". Lo afferma il presidente della Repubblica Sergio Matarella dopo aver deposto una corona al cimitero di Castegnato, in provincia di Brescia, dove e' stata rubata una croce in memoria dei caduti per il Covid.

11:29 - Mattarella a Castegnato, il sindaco: "Pensavo a uno scherzo"

"Pensavo fosse uno scherzo. Mi hanno chiamato ieri sera e credevo fosse uno scherzo di Halloween. Ancora non ho capito perché abbia scelto Castegnato", così Gianluca Cominassi, il sindaco del paese scelto dal Presidente della Repubblica per commemorare le vittime del Covid. "Il Presidente mi ha detto che il furto della croce sul monumento per le vittime del Covid lo aveva disturbato molto. Sono molto emozionato". 

10:44 - Il sindaco di Codogno: "Con colleghi pronti a ricorso"

In una lettera aperta il sindaco di Codogno, Francesco Passerini, con i colleghi sindaci e consiglieri metropolitani e provinciali lombardi, ha scritto al premier Giuseppe Conte per "esprimere la nostra ferma contrarietà al Dpcm firmato lo scorso 24 ottobre. Abbiamo il dovere di salvaguardare i nostri cittadini, le categorie e le attività produttive più colpite dal recente decreto, già allo stremo delle proprie forze dopo il lockdown dei mesi scorsi. Si tratta di scelte miopi, che affossano l'economia e di conseguenza mettono a repentaglio la salute stessa. (...) La chiusura totalmente indiscriminata di alcune attività, senza prendere in considerazione i sacrifici fatti da queste imprese per adattarsi ai rigidi protocolli di sicurezza e sanitari, che peraltro avevano dato buoni risultati, ci vede totalmente contrari. (...). Nei fatti - si legge ancora nella lettera - da Roma non è arrivato nemmeno un euro per i servizi aggiuntivi del trasporto pubblico locale. Infatti non è ancora stato approvato il decreto attuativo per il riparto dell'anticipazione dei primi 150 milioni sui 300 milioni di risorse stanziate dallo Stato. Poi l'annuncio:" Noi amministratori non ci stiamo e siamo pronti a ricorrere contro questo decreto ingiusto, per tutelare tutte quelle attività che meritano di continuare a lavorare e tutti i cittadini lombardi che devono poter vivere in modo dignitoso". 

10:43 - Sergio Mattarella in visita in provincia di Brescia

Visita a sorpresa del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, a Castegnato, in provincia di Brescia. Il capo dello Stato è atterrato all'aeroporto di Montichiari (Brescia) per poi trasferirsi nel comune bresciano dove nei mesi scorsi era stata rubata una lapide il ricordo di tutte le vittime del Covid.

8:04 - In Lombardia 8.919 nuovi positivi su 46.781 tamponi

Sono 8.919 i nuovi positivi con 46.781 tamponi effettuati, per una percentuale pari al 19%. Crescono i ricoveri sia in terapia intensiva (+22, 392 in totale) che negli altri reparti (+335, 4.033). La città metropolitana di Milano resta la zona più colpita con 3.730 nuovi positivi, di cui 1.553 a Milano città, ma continuano a crescere i contagi nelle province di Monza e Brianza (1.207) e Varese (1.202).

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24