Como, aggredisce donna: arrestato in flagranza

Lombardia
©Ansa

La donna è stata trasportata all'Ospedale Sant'Anna dove è stata sottoposta alle cure per la violenza subita e ha riportato una prognosi di 15 giorni. In manette un 30enne

Stava violentando una donna in un parcheggio ed è stato arrestato in flagranza di reato ieri sera dalla polizia, a Como, avvisati da una telefonata al 112 in cui si diceva che l'aggressore indossava una felpa con un cappuccio di colore scuro. Gli agenti sono intervenuti e hanno bloccato l'uomo.

Il racconto della donna

La donna era agitata e impaurita e ha riferito che poco prima era andata in un supermercato e aveva comperato anche un panino da regalare a uno straniero che era all'esterno del supermercato e glielo aveva consegnato. Poi si era accorta di essere seguita dall'uomo che l'ha poi sbattuta contro una recinzione. Non era riuscita a divincolarsi fino all'arrivo della polizia, che ha bloccato l'aggressore.

L'arresto

L'uomo è risultato essere un nigeriano di 30 anni senza fissa dimora e documenti, con precedenti di polizia e giudiziari per percosse e violazione della normativa in materia di immigrazione. Si tratta di un ex richiedente asilo con permesso di soggiorno scaduto nel 2016 e mai più rinnovato e aveva quattro ordini di espulsione. La donna è stata trasportata all'Ospedale Sant'Anna dove è stata sottoposta alle cure per la violenza subita e ha riportato una prognosi di 15 giorni.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24