Pavia, malato di tubercolosi scappa dall'ospedale: fermato a Milano

Lombardia

L'uomo di 45 anni sabato scorso ha lasciato il reparto di Malattie Infettive del San Matteo e ha raggiunto in treno il capoluogo lombardo, dove in serata è stato rintracciato in un bar e riportato di nuovo al nosocomio con un trattamento sanitario obbligatorio

Un paziente di 45 anni, residente a Milano e ricoverato alle Malattie Infettive del San Matteo per tubercolosi, è fuggito sabato scorso dal Policlinico di Pavia. L'uomo ha raggiunto in treno Milano, dove in serata è stato rintracciato in un bar e riportato poi in ospedale con un Tso. A dare la notizia è, oggi, il quotidiano La Provincia pavese.

Avviata un'indagine

Il 45enne, che ha problemi di tossicodipendenza, sembra avesse già manifestato nei giorni precedenti la sua intenzione di allontanarsi dall'ospedale. Sulla vicenda è stata avviata un'indagine da parte della Procura di Pavia. Sono in corso accertamenti anche da parte dell'Ats di Pavia, per ricostruire il percorso della fuga del paziente e i contatti avuti con altre persone.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24