Coronavirus, i pediatri: "In Lombardia positivi 6 bambini su 1000"

Lombardia
©Ansa

"Si tratta dunque di pochi casi e con pochi sintomi", come spiega Rinaldo Missaglia, segretario del Sindacato medici pediatri di famiglia (Simpef)

Il nuovo LIVE con tutti gli aggiornamenti di oggi in Lombardia

 

In Lombardia nella prima settimana di ripresa delle lezioni scolastiche, la positività dei bambini al coronavirus SarsCov2 è risultata bassa, del 6 per 1000.

In regione si sono registrati 211 casi. (TUTTI GLI AGGIORNAMENTI - MAPPE E GRAFICI DEL CONTAGIO)

19:07 – Pesenti: “In Lombardia 38 in terapia intensiva”

Attualmente in Lombardia sono 38 le persone malate di Covid-19 ricoverate nei reparti di terapia intensiva di 7 ospedali individuati dalla Regione. Rimangono ancora una decina di letti disponibili. A fare il punto è Antonio Pesenti, direttore della Rianimazione del Policlinico di Milano nonché coordinatore dell'Unita' di crisi di Regione Lombardia per le terapie intensive. Le terapie intensive dove vengono mandati i malati di Covid sono quelle degli ospedali di "Pavia, Brescia, Mantova, Monza e a Milano del Policlinico, Sacco e Niguarda. E' prevista il ricorso ad altri 15 reparti in altrettanti ospedali, se dovesse esserci una seconda fase. Dovrebbero fare da seconda linea", precisa Pesenti. Il numero di malati è "comunque in aumento, da noi come in tutta Italia, e sono gravi come quelli che abbiamo visto a marzo e aprile - aggiunge -. L'età media si è abbassata a 60-65 anni. In questo momento vanno monitorati attentamente i ricoveri nei reparti di medicina, perché è da lì che transitano prima i malati di Covid". E difatti all'ospedale Sacco nei 78 posti letti dei due reparti di malattie infettive, circa la metà è occupata da malati di Covid. "Ma abbiamo dovuto aggiungere anche altri 17 posti letto in un altro reparto - precisa Massimo Galli, responsabile del reparto Malattie infettive dell'ospedale Sacco di Milano - per i malati in remissione ma ancora positivi. Se non lo avessimo fatto, avremmo avuto problemi. Una buona parte arriva dalle Rsa, da cui ci vengono mandati anche anziani positivi al coronavirus ma senza sintomi".

17:19 - In Lombardia 90 nuovi contagi

Con 9.963 tamponi effettuati, sono 90 i nuovi casi positivi in Lombardia, con il rapporto contagi/tamponi allo 0.9%, in calo rispetto a ieri(1.41%). C'è un nuovo decesso che porta a 16.923 i morti in regione dall'inizio della pandemia. Sono in calo i ricoveri in terapia intensiva (-2, 36 in totale), mentre crescono quelli negli altri reparti (+19, 283). Sono 27 i nuovi casi a Milano, di cui 7 a Milano città, 20 nella provincia di Monza e Brianza, 10 a Brescia e 8 a Bergamo.

16:12 - Al via commissione Covid in regione, presidente è Girelli del Pd

Si è insediata questo pomeriggio a Palazzo Pirelli la commissione regionale d'inchiesta sulla gestione dell'emergenza Covid in Lombardia. Il primo atto della commissione, necessario per avviare i lavori, è stata l'elezione del presidente, che per regolamento deve essere espressione della minoranza: confermata la convergenza di maggioranza e opposizione sul nome del consigliere del Pd Gian Antonio Girelli, 58 anni, bresciano, già componente della commissione Sanità del Pirellone. Vice presidente è stato eletto Mauro Piazza di Forza Italia, segretario Marco Mariani della Lega.

11:59 - I pediatri: "In Lombardia positivi 6 bambini su mille"

In Lombardia nella prima settimana di ripresa delle lezioni scolastiche, la positività dei bambini al coronavirus SarsCov2 è risultata bassa, del 6 per 1000. Vuol dire che su mille casi inviati, sono risultati positivi al tampone sei bambini. "Si tratta dunque di pochi casi e con pochi sintomi", come spiega Rinaldo Missaglia, segretario del Sindacato medici pediatri di famiglia (Simpef). Il sistema predisposto a livello regionale per rilevare la positività dei bambini, con sintomi da Covid-19, ha visto l'istituzione da parte delle Ats di punti tampone ad accesso rapido, dove si può portare il minore senza necessità di impegnativa del medico o di prenotazione. L'accesso può avvenire dopo che i sintomi siano comparsi a scuola, che quindi chiamerà il genitore, o tramite il genitore dopo consulto col pediatra di famiglia, se il figlio ha iniziato a star male a casa. "L'esito del tampone arriva entro le ore 23 del giorno stesso di esecuzione dell'esame - continua Missaglia -. Devo dire che il sistema, da poco predisposto, sta cominciando a funzionare". In questa prima settimana di lezioni la positività accertata è stata del 6 per 1000, "anche se non abbiamo ancora i dati definitivi - continua - Forse c'è stato un eccesso di zelo, nel senso che sono stati inviati casi con sintomi poco rilevanti, anche se compatibili con la malattia da Covid-19. Ma va bene così". I pediatri aderenti al Simpef hanno inoltre iniziato a raccogliere la casistica sui soggetti inviati a fare il tampone, per vedere "quali erano i sintomi e capire se ve ne sono alcuni tipi da coronavirus nei bambini, così come lo è la perdita di gusto e olfatto negli adulti. Ci stiamo concentrando soprattutto nella zona di Bergamo", continua Missaglia. Altro scopo dello studio sarà capire l'effetto dei bambini positivi a scuola e in famiglia circa la diffusione della malattia. C'è però un problema, conclude Missaglia: "molti genitori, circa il 20%, non hanno dato ai pediatri il consenso al trattamento dei dati del figlio. Ciò ci impedisce di conoscere l'esito del tampone del bambino. Li invitiamo a darcelo quanto prima".

10:52 - Calcio, Bergamo ospiterà Italia-Olanda il 14 ottobre

L'Italia giocherà a Bergamo la partita di Nations League contro l'Olanda, in programma il 14 ottobre: lo annuncia la Figc, dopo l'accordo con la federazione olandese. Inizialmente la sede prevista era Milano, ma dopo lo spostamento dell'amichevole con la Moldavia del 7 ottobre da Parma a Firenze, la federazione ha definito un altro cambio sede, dall'alto valore simbolico nell'anno dell'epidemia da Coronavirus. Gli azzurri, che saranno a Bergamo dal 12 ottobre, "avranno - sottolinea la Figc - l'occasione di rendere un omaggio alla citta'" duramente colpita dall'epidemia L'Italia tra l'altro torna a giocare nello stadio Azzurri d'Italia di Bergamo, ristrutturato per poter ospitare le partite di Champions dell'Atalanta, 14 anni dopo l'ultima volta.

7:19 - Positivo bambino, classe chiusa in Valtellina

Un bambino iscritto alla seconda classe della scuola primaria di Chiuro (Sondrio) è risultato positivo al tampone del Covid 19. È il primo caso in una scuola della Valtellina. La classe resterà chiusa sino al prossimo 2 ottobre per sottoporre a tampone e avere gli esiti di tutti i compagni della classe, da parte delle autorità sanitarie provinciali.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24