Mattarella a Milano: “Amicizia solidissima tra Italia e Germania”

Lombardia
©Fotogramma

Il presidente della Repubblica italiana ha incontrato quello tedesco, Frank-Walter Steinmeier, a Palazzo Reale, in visita ufficiale nel capoluogo lombardo. Dopo un colloquio, hanno ascoltato le testimonianze di sanitari ed ex pazienti italiani Covid ospitati in strutture tedesche

I "gemellaggi" tra i comuni sono importanti, è ciò che "stringe davvero i rapporti e il consenso sociale e tutto ciò rafforza l'amicizia". E si tratta di "un'amicizia solida in maniera assoluta e questo è il caso di Italia e Germania. Questa amicizia e collaborazione è cresciuta durante la pandemia con solidarietà, aiuti e compartecipazione. È una grande risorsa. Si tratta di un'amicizia che cresce in tanti versamenti". Lo ha detto il presidente Sergio Mattarella parlando a Milano con il presidente della Repubblica Federale Tedesca, Frank-Walter Steinmeier, durante un incontro con quest’ultimo svoltosi quest’oggi a Palazzo Reale. "Vorrei ringraziare - ha proseguito Mattarella - per la posizione che la Germania ha assunto in ambito europeo. Le conseguenze della pandemia sono state drammatiche in tutta Europa e la Ue ha ritrovato le ispirazioni originarie e un grande senso di reponsabilità. La posizione della Germania è stata decisiva. Tutti ricordiamo l'iniziativa franco-tedesca fondamentale per superare prigrizie e ritardi. Ora bisogna intensificare nell'Unione il nostro impegno". Nel pomeriggio i due capi di Stato sono giunti al Pirelli Hangar Bicocca di Milano per un evento intitolato 'La Rinascita ai tempi del Covid'.

L'incontro a Palazzo Reale a Milano

L’incontro a Palazzo Reale

Il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha incontrato a Palazzo Reale di Milano il presidente della Repubblica Federale tedesca, Frank-Walter Steinmeier, in visita ufficiale nel capoluogo lombardo. I due, dopo aver avuto un colloquio, hanno ascoltato le testimonianze di alcuni ex pazienti italiani di Covid che sono stati ospitati nelle strutture sanitarie tedesche e del personale medico. Nella scaletta degli impegni segue un incontro con alcuni sindaci della rete di gemellaggi tra città italiane e tedesche, con interventi del Presidente dell'Anci Antonio Decaro, del presidente dell'Associazione nazionale dei comuni tedeschi, Ralph Spiegler, e di diversi primi cittadini.

Italian President Sergio Mattarella (L) welcomes German President Frank-Walter Steinmeier (R) at palazzo Reale in Milan, 17 September 2020.
ANSA / MATTEO BAZZI
©Ansa

Presidente tedesco: “Felici di poter essere qua”

"Sono molto contento di essere qua. Sono molti mesi che non ci vediamo, era la volta buona per abbracciarci ma non si può". Così il Presidente della Repubblica Federale tedesca, Frank-Walter Steinmeier, ha salutato al suo arrivo a Milano, a Palazzo Reale, il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella che lo ha accolto. I due indossavano le mascherine e si sono salutati mantenendo la distanza. "Siamo oltremodo felici di poter essere qua", ha aggiunto il presidente tedesco.

Mattarella ascolta paziente Covid: “Storia bellissima”

Tra le testimonianze ascoltate, c'è quella di Felice Perani, un uomo di 57 anni della provincia di Bergamo, che è stato ricoverato in rianimazione a Lipsia per 70 giorni, dal 17 marzo. Quando si è risvegliato, "non sapevo dove stavo, pensavo di essere stato rapito, non sapevo come stavo - ha detto davanti ai due presidenti -. Ma mi hanno trattato come un fratello e figlio, non capivo la lingua ma mi parlavano con gli occhi. Grazie alla Germania che mi ha salvato la vita, mi ha ridato la vita e per me è come una seconda madre". "Mi fa molto piacere e mi onora", ha commentato Steinmeier, mentre Mattarella ha detto: "Questa è una storia bellissima".

La visita all'Hangar Bicocca

Nel pomeriggio secondo appuntamento pubblico al Pirelli Hangar Bicocca di Milano. Mattarella e Steinmeier sono stati accolti dal vicepresidente esecutivo e ad di Pirelli, Marco Tronchetti Provera, nella sede della fondazione no profit dedicata alla produzione e promozione di arte contemporanea, nata nel 2004 dalla riconversione di uno stabilimento industriale alla periferia nord del capoluogo lombardo. All'evento partecipa fra gli altri anche l'ad di Enel, Francesco Starace.

Mattarella: "Occorre dare attuazione al Green Deal"

"Certamente è decisiva la capacita di dare attuazione al green deal e ritrovare una sovranità tecnologica europea - spiega il presidente della Repubblica nel suo intervento -. Le tecnologie sono inarrestabili e occorre collocarsi alla testa di questo processo perchè ricerca e formazione sono fondamentali. Germania e Italia hanno un ruolo importante, anche nell'Unione europea".

"Su vaccini collaborazione aperta e inclusiva"

"Spero che l'attenzione, oggi così centrale nei confronti della medicina e della ricerca, non sia effimera e legata alla pandemia ma che permanga stabilmente in futuro con un lavoro in comune - sottolinea Mattarella -. Tutto ciò impegna alla collaborazione aperta e inclusiva per una prospettiva di salute. La ricerca scientifica non ha confini" per cui un'alleanza per i vaccini "è una condizione e una realta' di particolare importanza".

A pranzo il risotto, simbolo della cucina milanese

L’italianità della cucina si apre all’Europa. Un’armonia tra Italia e Germania che è passata anche attraverso il pranzo firmato dallo chef Davide Oldani che ha riproposto il suo risotto allo zafferano, già presentato in occasione di Expo, al presidente Mattaella. Dunque il piatto considerato simbolo di Milano è stato al centro del pranzo a palazzo Reale tra il presidente della repubblica italiano e quello tedesco.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24