Solaro, pusher minaccia carabinieri con machete: preso

Lombardia
©Fotogramma

Durante la colluttazione sia l'uomo sia tre militari hanno riportato lievi contusioni medicate all'ospedale di Garbagnate Milanese 

Un uomo di 37 anni è stato arrestato per spaccio dopo aver minacciato con un machete i carabinieri che lo hanno sorpreso in un'area boschiva a Solaro, in provincia di Milano.

La vicenda

Alle 20:30 di ieri i militari hanno incrociato l'uomo, di origini marocchine, nel punto di spaccio lungo la via XII strada. Alla vista delle divise il nordafricano ha tentato la fuga tra gli alberi, ma è stato raggiunto e ha provato ad allontanare i carabinieri brandendo un machete lungo 35 centimetri. Dopo alcuni attimi di tensione e una breve colluttazione, il 37enne è stato disarmato e bloccato.

Il ritrovamento della droga

In tasca aveva 35 dosi di cocaina (per un peso complessivo di 11,55 grammi), 840 euro, tre cellulari, un coltello da cucina e materiale per il confezionamento delle dosi. Il 37enne, che aveva già precedenti, è stato arrestato per spaccio e resistenza a pubblico ufficiale. Durante la colluttazione sia lui che tre militari hanno riportato lievi contusioni medicate all'ospedale di Garbagnate Milanese. 

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24