In fuga all’alt e inseguito per chilometri: arrestato nel Milanese

Lombardia
©Fotogramma

Un 23enne è stato ammanettato dai carabinieri in seguito al rifiuto di fermarsi per un controllo. Il giovane è sfrecciato in auto lungo via Vecchia Vigevanese a Trezzano sul Naviglio, per poi essere bloccato a Opera. Fermata anche una donna che era a bordo della vettura: un passeggero è riuscito a scappare

Un giovane marocchino di 23 anni (risultato poi incensurato e senza fissa dimora) è stato arrestato ieri sera dai carabinieri del Radiomobile della compagnia di Corsico dopo un inseguimento di diversi chilometri nell'hinterland di Milano iniziato al suo rifiuto di fermarsi per un controllo. Il giovane deve rispondere di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.

L’inseguimento

Ieri sera i militari hanno incrociato l'auto su cui viaggiava il giovane e gli hanno intimato di fermarsi. L'uomo ha proseguito la marcia accelerando, dando il via all'inseguimento lungo via Vecchia Vigevanese di Trezzano sul Naviglio (in provincia di Milano) e andando avanti per diversi chilometri lungo la tangenziale ovest del capoluogo lombardo. Una volta arrivati nel Comune di Opera (in provincia di Milano), i carabinieri sono riusciti a bloccare il marocchino con l'aiuto di altre pattuglie arrivate in supporto. L'uomo ha tentato invano la fuga a piedi verso un'area boschiva. Fermata anche una donna che era con lui nella vettura, mentre un altro passeggero è riuscito a scappare. L'auto è risultata senza assicurazione e intestata a un prestanome.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24