Maltempo in Lombardia: allagamenti a Lecco, grandine nella Bergamasca

Lombardia

Ancora danni e disagi: detriti e fango si sono riversati nel rione Laorca, a Lecco, per poi invadere la strada provinciale. Cantine e garage allagati. Violenti temporali su diverse zone della regione. Un uomo è stato colpito da un fulmine nella Valle dell'Inferno

Si registrano ancora danni e disagi a causa dell’ondata di maltempo che ha investito la Lombardia negli ultimi giorni. A Lecco detriti e fango si sono riversati nel rione Laorca, nella parte alta della città, e hanno invaso la strada provinciale, mentre si registrano diversi allagamenti in garage e cantine. Nel Varesotto, intanto, continuano le ricerche dell’uomo disperso dopo essere stato travolto da un torrente in piena. Nella Valle dell'Inferno, un uomo è stato colpito da un fulmine. (I DANNI DEL MALTEMPO AL NORD)

Gli effetti del maltempo

vedi anche

Maltempo, dalle mele ai kiwi: i danni alle coltivazioni

A Viganò, un fulmine ha colpito un albero all'altezza dell'ufficio postale, mentre in Valvarrone, al confine con Vestreno, si è verificato uno smottamento sulla provinciale 67, dove sono in corso le operazioni di pulizia. Forti grandinate a Cassago Brianza e Piani Resinelli. Infine, allagamenti per via dei violenti temporali sulla statale 36 da Abbadia in direzione Lecco.

Intanto, Sifas, la società che gestisce gli impianti di risalita sul ghiacciaio dello Stelvio, ha comunicato che è stato riaperto il tratto di statale 38 dello Stelvio che da Bormio (Sondrio) era stato chiuso ieri per le avverse condizioni meteo dovute al forte vento e a temporali di notevole intensità.

Grandine nella Bergamasca

Una forte grandinata si è abbattuta anche sulla zona a Nord della provincia di Bergamo, in particolare in Valcavallina e l'Alto Sebino, imbiancando le strade e le colline. Pioggia e la grandine hanno causato anche allagamenti e problemi sulla statale 42, dove i volontari si sono messi al lavoro per ripristinare la viabilità all'altezza di Endine.

Uomo colpito da un fulmine

Nella Valle dell'Inferno, un uomo di 47 anni è stato colpito da un fulmine mentre si trovava nel bosco sopra Ornica, sempre nella Begamasca. A dare l'allarme sono stati dei passanti che lo hanno visto a terra. La centrale del soccorso alpino ha inviato sul posto undici tecnici, l'automedica e l'ambulanza. I soccorritori, inisieme ai sanitari, lo hanno raggiunto e stabilizzato. Al momento dell'intervento era in corso un forte temporale , che ha impedito all'elisoccorso di Sondrio di alzarsi in volo. Il 47enne è stato portato in ospedale, al Papa Giovanni XXIII di Bergamo.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24