Ghisalba, giostraio di 28 anni muore fulminato mentre collega corrente

Lombardia

È stato colpito da una scarica da 380 volt che lo ha ucciso sul colpo. Il giovane era arrivato stamattina da Milano per aiutare alcuni parenti giostrai

Un ragazzo di 28 anni è morto intorno alle 13 di oggi a Ghisalba, in provincia di Bergamo, dopo essere rimasto fulminato da una scarica da 380 volt che lo ha ucciso sul colpo. Il giostraio, a quanto si apprende, stava collegando la propria roulotte alla cabina dell'elettricità pubblica in via Borsellino, dove da un mese era allestito un luna park. Il giovane era arrivato stamattina da Milano per aiutare alcuni parenti giostrai. Inutili i soccorsi del 118.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24