Pioltello, picchia e tenta di accoltellare compagna: arrestato 34enne

Lombardia

La lite sarebbe stata scatenata da un eccesso di gelosia dell'uomo che prima ha colpito la donna con calci e pugni e poi ha tentato di ferirla con un coltello da cucina. La 40enne ha evitato i fendenti, si è chiusa in camera da letto e ha chiamato i carabinieri

Un uomo di 34 anni è stato arrestato a Pioltello, in provincia di Milano, con l'accusa di stalking e lesioni aggravate nei confronti della compagna, una donna di 40 anni, picchiata e minacciata con un coltello al culmine di un attacco di gelosia. La vittima è stata accompagnata all'ospedale Uboldo di Cernusco sul Naviglio per delle contusioni e ha denunciato altri episodi di violenza subiti negli ultimi anni.

La lite e l'aggressione

I carabinieri di Pioltello sono intervenuti ieri alle 17 dopo la chiamata alla centrale da parte della vittima, la quale era riuscita a sfuggire alla furia del compagno e a chiudersi in camera da letto. La lite sarebbe stata scatenata da un eccesso di gelosia dell'uomo, di origini tunisine, che prima l'ha colpita con calci e pugni e poi ha tentato di ferirla con un coltello da cucina. La 40enne ha evitato i fendenti e si è rifugiata al sicuro. Nella concitazione il 34enne, che ha precedenti, si è anche provocato dei tagli al braccio con la lama. All'arrivo dei carabinieri è stato bloccato e medicato sul posto dal personale del 118 prima di essere trasferito a San Vittore.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24