Milano, minaccia agenti con un coltello in casa Aler: arrestato 27enne

Lombardia
©Ansa

È accaduto alle 10 di ieri in piazzale Selinunte. La polizia è intervenuta dopo la segnalazione di un ispettore dell’ente impegnato, con un fabbro, a “lastrare” l’abitazione che era stata occupata dal giovane con moglie e figlio

Un marocchino di 27 anni è stato arrestato dalla polizia dopo aver minacciato con un coltello gli agenti che tentavano di impedirgli di occupare un appartamento Aler a Milano. È accaduto alle 10 di ieri in piazzale Selinunte.

La vicenda

Le volanti della questura sono intervenute dopo la segnalazione di un ispettore Aler impegnato, assieme a un fabbro, a "lastrare" l'abitazione che era stata occupata dal marocchino con moglie e figlio. All'arrivo della polizia, il 27enne ha minacciato i presenti con un coltello a seghetto. Dopo alcuni minuti di stallo, c'è stata una breve colluttazione terminata con l'arresto del marocchino. Approfittando della concitazione, la moglie (una connazionale di 29 anni) si è introdotta in casa sperando di evitare così lo sgombero ma invece è stata allontanata e denunciata per occupazione abusiva.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24