Cocaina liquida in un laboratorio clandestino nel Varesotto: 2 arresti

Lombardia
©Ansa

La polizia ha scoperto il locale all’interno di un magazzino aziendale a Vergiate: era stato allestito per produrre dosi da rivendere agli spacciatori della piazza varesina

C'era cocaina liquida nel laboratorio per raffinare e stoccare la droga di Vergiate (in provincia di Varese), scoperto dalla Polizia di Stato all'interno di un magazzino aziendale. La società a cui era intestato, sulla carta svolgerebbe logistica aeroportuale, ma in realtà era stato allestito per produrre dosi di cocaina da rivendere agli spacciatori della piazza varesina. A gestirlo era il titolare, un italiano di 57 anni, e un 43enne albanese, formalmente badante e residente a Monza. Quando la polizia è entrata nella struttura, i due erano intenti a lavorare la cocaina liquida che, una volta solidificata, sarebbe stata divisa in panetti. In un cassetto gli agenti hanno anche trovato una pistola calibro 7.65 con munizioni.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24