Bollate, minaccia i genitori per avere soldi per la droga: arrestato

Lombardia

Dopo aver minacciato verbalmente la madre e il padre, in preda ad un raptus ha danneggiato suppellettili e mobili di casa, ma è stato bloccato dai carabinieri arrivati su richiesta della stesse vittime

Un ragazzo di 23 anni, pregiudicato, è stato arrestato in flagranza per tentata estorsione al termine dell'ennesima lite in famiglia dai carabinieri della Tenenza di Bollate (Milano). Già in passato il giovane era stato autore di ripetute violenze fisiche e psicologiche ai danni dei genitori, entrambi di 53 anni. Secondo quanto ricostruito, il ragazzo aveva nuovamente chiesto una somma di denaro per acquistare droga, dopo aver minacciato verbalmente i genitori, in preda ad un raptus ha danneggiato suppellettili e mobili di casa ed è stato bloccato dai carabinieri arrivati su richiesta della stesse vittime. Il ragazzo si trova ora nel carcere di San Vittore.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24