Medole, cadavere ripescato nel canale Virgilio: probabile malore

Lombardia

L'uomo si sarebbe tuffato ieri sera. Nessuno ha dato l'allarme per la sua scomparsa e il cadavere, riemerso in superficie, è stato notato solo questa mattina da un agricoltore che ha avvertito i soccorritori

Potrebbe essere annegato a causa di un malore il 38enne ripescato stamattina dai vigili del fuoco nelle acque del canale Virgilio che si trova nelle campagne di Medole, in provincia di Mantova. Secondo le prime ricostruzioni dei carabinieri, l'uomo, di nazionalità marocchina e residente nella vicina Redondesco, si sarebbe tuffato ieri sera dopo cena, al termine di una giornata molto calda. Probabilmente è stato colto da un malore e non è più riemerso. Resta ancora da chiarire se fosse solo oppure in compagnia di qualcuno. Nessuno ha dato l'allarme per la sua scomparsa e il cadavere, riemerso in superficie, è stato notato solo questa mattina da un agricoltore che ha avvertito i soccorritori.

Milano: I più letti

Arriva sempre primo

Ricevi le notizie più importanti di politica, mondo, cronaca, spettacolo, le analisi e gli aggiornamenti. Per accettare le notifiche devi dare il consenso.

Hai attivato le notifiche di sky tg24